Transgender: trova l’amore con chi l’aveva respinta

Pubblicato il: 13 Dicembre 2019 alle 6:07

Quando c’è di mezzo il destino, non c’è niente che possa impedire a determinati eventi di verificarsi: se è scritto che due persone debbano stare insieme, così sarà. È ciò che è successo a Jared Norris ed Erin Anderson, dal Kentucky: solo che Erin prima era Aaron. Infatti, due anni prima il giovane Aaron era stato respinto con garbo da Jared, ma nessuno allora avrebbe potuto prevedere che le loro strade si sarebbero di nuovo incrociate.

Intrappolata nel corpo sbagliato

Quando era un bambino, Erin giocava ad essere una ragazza, truccandosi e indossando i tacchi della nonna e delle magliette per simulare i capelli lunghi. Non faceva ciò che un bambino invece farebbe, e per questi motivi è stata vittima di bullismo a scuola, perché considerato effeminato: “Sono stata vittima di bullismo da parte sia dei ragazzi che delle ragazze. I ragazzi mi chiedevano perché mi comportassi come una ragazza prendendomi in giro, facendomi sentire meno di quello che ero”.

aaron

Fino ai 18 anni, quando ancora era Aaron, ha cercato di sopprimere ciò che in realtà sentiva di essere, ma poi ha deciso di essere se stessa: “Pensavo di essere troppo vecchia per iniziare la transizione fino a quando un mio amico mi ha ricordato che la vita è troppo breve e che non è giusto continuare a viverla così infelicemente”.

Quando si dice “era destino che accadesse!”

Nel frattempo, Erin aggiunge Jared su Facebook quando ancora era nel corpo di Aaron: “Era carino. Ma lui non sembrava affatto interessato, così ho deciso di non provarci più”. Erin si sottopone alle terapie ormonali per mesi. Ed è qui che il destino decide di rifarli incontrare. Infatti, un giorno Erin nota che Jared le ha messo un cuoricino su una sua immagine su Instagram: così la giovane prende coraggio e lo contatta. Jared, informatico di 28 anni, inizia ad uscire con Erin, e in poco tempo annunciano la loro relazione ad amici e parenti, e su Facebook.

Sfortunatamente, i due giovani hanno ricevuto insulti e persino minacce di morte, soprattutto Jared, per aver intrapreso una relazione con una donna transgender. “Per fortuna c’erano anche alcuni messaggi che ci incoraggiavano e ci dicevano di ignorare gli haters, ricordandoci che le persone del genere non valgono il nostro tempo”

 

La 22enne Erin, dopo due anni di terapia ormonale e un’operazione per aumentare il seno, spera un giorno di potersi sottoporre a un intervento di riassegnazione di genere, nonostante per Jared sia già bella così. “La amerò ancora esattamente allo stesso modo, è sempre la stessa persona, penso che sia abbastanza femminile, ma comprendere di avere una disforia di genere è una grande cosa”. I due ragazzi, che ironizzano su come il loro primo “incontro” sia stato un rifiuto, sperano di poter vivere serenamente la loro storia e che Erin ora possa essere libera di essere se stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *