Uomini e Donne news, Giulia Cavaglià insultata e offesa da una nota influencer

Print Friendly, PDF & Email

Torniamo a parlare di Uomini e Donne e più nello specifico del trono classico. Sembra proprio che nell’ultima puntata ci sia stato uno scontro piuttosto violento tra le due troniste ovvero Angela Nasti e Giulia Cavaglià. Secondo alcune indiscrezioni pare che la conduttrice ovvero Maria De Filippi abbia chiesto addirittura alla redazione di censurare alcune immagini relative alla spiacevole vicenda. Una volta andata in onda la puntata sembra che la maggior parte dei telespettatori e fan del programma si siano schierati dalla parte dell’ ex corteggiatrice di Lorenzo Riccardi, ovvero Giulia Cavaglià mentre dalla parte di Angela ci sarebbe la sorella che come sappiamo è la popolare influencer. Proprio quest’ultima pare che abbia pubblicato una Instagram Stories per offendere e criticare la collega di trono di Angela, ovvero proprio Giulia.

Sostanzialmente in questa Instagram Stories l’influencer ha imitato la sfuriata che ha fatto per poi riferire di averla trovata poco signorile e anche fuori luogo. Ciò che sappiamo è che al momento Giulia non ha risposto a questa provocazione e sicuramente risponderà con il silenzio, proprio come ha fatto con Angela. Che tra le due troniste non ci sia feeling lo si è intuito sin già dalle prime puntate, quando sono iniziati i primi litigi tra le due.

Uomini e donne trono classico, Flavio conquista Giulia

Se come corteggiatrice aveva destato parecchi dubbim una volta seduta sul trono più amico di Italia Giulia Cavaglià è riuscita ad accattivarsi la simpatia del pubblico di Uomini e Donne. Come sappiamo fino a qualche settimana fa la ragazza aveva mostrato un particolare interesse per Giulio Raselli e Manuel. Fin dall’inizio i due non hanno fatto altro che punzecchiarsi e questo loro modo di fare, ha dato particolarmente fastidio a Giulia che improvvisamente ha puntato la sua attenzione su un altro corteggiatore ovvero Flavio, che pare sia proprio la ex di Valentina Galli, ovvero la non scelta di Luigi Mastroianni.

Flavio è arrivato nella puntata che è andata in onda venerdì 12 aprile. Giulia lo avrebbe conosciuto su Witty ed ha chiesto di vederlo. La prima esterna tra i due pare sia andata molto bene e tra di loro è stata notata una grande complicità e questo però non ha scatenato e provocato la reazione dei due corteggiatori che si sono però limitati a dire di essere dispiaciuti ed è stato proprio in quel momento che Giulia ha iniziato a dubitare soprattutto di Giulio.

Tra me e Giulia c#è una bella sintonia. Credo di piacerle, ma ancora non si fida». È arrivato da poche puntate, ma è già riuscito a conquistare l’attenzione della tronista piemontese. Due occhi blu come due bottiglie di vetro trasparente dentro cui si muove l’acqua, fisico scolpito dall’intenso e duro lavoro e modi di fare pacati ma al contempo sicuri: Flavio Barattucci sa come non passare inosservato ed è pronto a farsi largo tra i corteggiatori. Il modello è consapevole di poter contare sul suo aspetto fisico, ma è determinato a farsi conoscere soprattutto per il suo carattere e Giulia sembra aver già apprezzato la sua personalità. Il suo ingresso potrebbe sovvertire tutti gli equilibri e mischiare le carte in tavola…

Flavio, cosa l’ha spinta a scendere le scale del dating show? «Avevo mandato la richiesta al programma qualche tempo fa, per fare un’esperienza nuova. Poi, quando ho visto sulla poltrona rossa Giulia, ho subito deciso di indirizzarmi verso di lei, perché mi aveva colpito come persona. Appurata l’attrazione fisica, ho notato dei lati del suo carattere che mi hanno colpito molto. Già nel percorso con Lorenzo avevo apprezzato la sua coerenza e il suo forte temperamento». Conoscendola meglio, le sue impressioni sono state confermate? «Fino a oggi sì; non posso dire di aver visto alcuna nota negativa in lei.

C’è una bella sintonia mentale. Che posso dire? La trovo bellissima sotto tanti aspetti. Apprezzo la sua maturità e il fatto che non ponga limiti o paletti. Angela, per esempio, pur essendo una bella ragazza, vincola le libertà delle persone sulla base del fatto che siano uomini o donne. È qualcosa di inconcepibile per me ed è uno dei motivi per cui l’ho sentita molto distante dal mio modo di essere. In una donna cerco maturità e odio le imposizioni: se mi viene vietato qualcosa o qualcuno cerca di delineare il mio carattere al mio posto, mi allontano. Quella per me è insicurezza e non amore. L’ho capito e imparato con il tempo».

Essendo arrivato a percorso già avviato, la preoccupa la presenza degli altri corteggiatori? «Manuel e Giulio sono le persone a cui Giulia è sicuramente più interessata. Manuel è molto preso e la curiosità è reciproca. Credo, però, che lei possa accorgersi presto che la natura del suo interesse non sia la stessa che nutre lui nei suoi riguardi. Su Giulio, invece, ho molti dubbi: non credo in questa grande chimica tra di loro. Penso che a Giulia piaccia, ma poi non così tanto, e che si nasconda dietro la scusa della forte attrazione per allontanarsi e uscire da situazioni scomode. Con il mio arrivo qualcosa cambierà». È convinto di poter cambiare le carte in tavola? «Perché no! Finora ho percepito di piacerle molto, ma non è ancora pronta a sbilanciarsi sia perché è una conoscenza nuova sia perché è un po’ diffidente.

Ha paura che io non possa essere vero e sincero». Sicuramente, per il lavoro che fa, è una persona avvezza ai riflettori… «Ho iniziato a lavorare come modello da giovanissimo, ma non è mai stata la mia più grande ambizione. Mi sono sempre occupato anche di altro. Da alcuni anni, infatti, non sono seguito da nessuna agenzia e lavoro tram ite il passaparola o vecchie conoscenze. La moda è un mestiere secondario che facevo nei ritagli di tempo. Il mio lavoro principale è quello di manager nel settore deH’abbigliamento. Ora, infatti, lavoro in una boutique nel centro di Pescara ed è la strada su cui mi interessa proseguire». Come pensa di poter sciogliere tutti i dubbi di Giulia? «Banalmente credo che mi aiuterà il tempo. Ritengo di poter marcare le differenze con gli altri, non solo per merito mio, ma soprattutto per i demeriti degli altri corteggiatori. Giulio, per esempio, è talmente scurrile quando interloquisce con lei, che è normale spicchino certi comportamenti più educati che appartengono alla mia persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.