Press "Enter" to skip to content

Uomini e Donne, Mario Serpa al veleno contro le nozze dei “Marchesucci”

Non è ormai un mistero, a breve Clarissa Marchese e Federico Gregucci convoleranno a nozze, che si celebreranno il prossimo 30 maggio a Caserta, presso la tenuta di San Domenico. Qualcuno, in vista delle nozze sembra si sia voluto togliere qualche sassolino dalla scarpa. Stiamo parlando di Mario Serpa il quale ad un curioso fan nei giorni scorsi, avrebbe risposto di essere rimasto un po’ deluso per non avere ricevuto l’ invito al matrimonio di Clarissa e Federico. Però se da una parte l’opinionista di Uomini e Donne si è mostrato piuttosto deluso, dall’altra la futura sposa ha tenuto a chiarire pubblicamente di aver avuto alcuni problemi relativi alla consegna delle partecipazioni di nozze, che avverrà soltanto nei prossimi giorni. A dire il vero però nemmeno la replica di Clarissa pare che abbia convinto Mario Serpa che in queste ore a è tornato di nuovo a parlare di questo argomento e lo ha fatto attraverso le Instagram Stories. Ma cosa c’è di vero?

Uomini e Donne gossip e news, Mario Serpa sul matrimonio di Clarissa e Federico

Come abbiamo già visto quindi, sembrerebbe essere sorta una polemica infinita sul matrimonio di Clarissa e Federico e soprattutto alle partecipazioni di nozze che a molti pare non siano ancora pervenute. In primis l’opinionista, nonché l’ ex corteggiatore di Uomini e Donne Mario Serpa, il quale sembra che nei giorni scorsi avesse sottolineato di esserci rimasto male per non essere stato invitato, visto che non aveva ancora ricevuto alcuna partecipazione alle nozze. Nelle ore successive poi Clarissa stessa, avrebbe sottolineato di aver avuto alcuni problemi con invio delle partecipazioni di nozze e che per questo motivo alcuni ancora non l’avevano ricevuta.

Questo giustificazione però non ha convinto del tutto Mario Serpa il quale è tornato a parlare su Instagram. “E’ uscito tutto un putiferio perché le partecipazioni non sono ancora pronte, e va benissimo, ma se uno deve essere invitato a un matrimonio, che fate, glielo dite il giorno prima per il giorno dopo? Al di là della partecipazione… Detto questo, volevo dire altre due cose: anche se fosse arrivata la partecipazione, 1, non sarei andato perché io, Federico e Clarissa non siamo così amici, nel senso ai matrimoni ci si va se si è parenti o amici. E 2, non sarei andato perché la maggior parte delle persone che sono invitate… E dimenticavo: basta parlarne, perché se dovessi pubblicare quello che mi hanno scritto in privato, si vanno a sposare nel Burundi, altro che Caserta”. 

Parole al veleno quelle di Serpa nei confronti dei Marchesucci. Che ne pensate dell’attacco dell’opionionista?