Press "Enter" to skip to content

Vasco Rossi confessa “La prossima potrebbe essere l’ultima mia canzone”

Non è di certo la prima volta che Vasco Rossi annuncia al suo pubblico la fine della sua carriera discografica e l’arrivo della sua “ultima canzone”, ma poi l a spinta creativa lo ha sempre portato ad andare avanti. Questa volta però le cose potrebbero davvero essere diverse. A rivelarlo è stato lo stesso Vasco Rossi che in un post piuttosto lungo su Instagram, ha riportato un estratto di “Non stop- le mie emozioni da Modena Park a qui”, il suo nuovo libro scritto insieme al giornalista Michele Monina ed edito da Mondadori. In questo post Vasco Rossi parla di tutta quella che è stata la sua carriera e dei suoi successi, ma anche dei suoi insuccessi e soprattutto della malattia che lo ha colpito nel 2011.

Poi sempre in questo post, il cantante sostiene che quelle che uscirà nelle prossime settimane potrebbe essere davvero l’ultima sua canzone e decidere così di mettere un punto alla sua carriera. «Oggi ho cambiato vita e abitudini. Mi piace guardarmi intorno e avere cura di me. Non dedico più tutte le mie energie a scrivere canzoni. Per questo ogni volta dico: “Questa è la mia ultima canzone”, perché se poi non ne vengono più, amen, ne ho già scritte tante. Ho già dato. Naturalmente non sarà così, ma la prossima canzone che uscirà in autunno potrebbe essere davvero l’ultima», ha dichiarato Vasco.

“Non ho altri interessi. La musica è sempre stata la mia vita. Tutta la mia vita. Solo che oggi sono più rilassato, più distaccato. Tutto quello che volevo dire l’ho detto, l’ho fatto. Ho scritto canzoni che mi appagano”. Con queste parole Vasco Rossi rivela a tutti i suoi follower sui social che la prossima canzone che pubblicherà potrebbe essere davvero l’ultima della sua carriera. Poi il rocker aggiunge anche che la sua ultima canzone altro non è che il riassunto della sua vita, ovvero una sintesi di tutto quello che è stato, le emozioni vissute, i suoi impegni ma anche i suoi successi ed insuccessi.

Si potrebbe definire quindi una forza di comprensione ed un decalogo. “La mia ultima canzone, è il riassunto della mia vita, una sintesi. Anche una confessione (forse dovrei citare, con le dovute proporzioni, le Confessioni di Jean-Jacques Rousseau o di sant’Agostino per intenderci). E un decalogo. Quello che mi ha sempre guidato fin qui. Insomma una canzone definitiva. Il mio popolo la apprezzerà molto. E dopo chi vivrà vedrà”, aggiunge Rossi. Poi lo stesso conclude dicendo: “Ho messo tutte le mie energie dentro le canzoni e nei miei concerti. Mi sono divertito, violentato e ho fatto di me quello che ho voluto”.