Vestita da sposa sulla tomba del marito il giorno del loro matrimonio

Pubblicato il: 21 Ottobre 2019 alle 8:25

Jessica Padgett: è questo il nome della sposa diventata virale per una storia drammatica ma al contempo ‘emozionante’ e capace di dare una nuova immagine al ‘vero amore’. Kendall James Murphy sarebbe dovuto essere suo marito, il compagno di tutta la vita. Kendall, 27 anni, faceva il pompiere ed era in servizio la sera del 10 novembre 2017, quando un incidente con un camion – guidato da un uomo ubriaco – gli ha tolto la vita. La tragedia è accaduta negli Stati Uniti, Indiana, qualche mese prima del 29 settembre, cioè della data del suo matrimonio con Jessica.

E la ragazza, distrutta dalla perdita del futuro marito, ha voluto comunque creare un ricordo di quel giorno mancato: ha contattato una fotografa, Mandi Knepp, e si è fatta fotografare in lacrime sulla sua tomba, accanto alla sua divisa. La storia e la foto, postate sul sito della fotografa in un album, hanno fatto il giro del mondo.

 

Il matrimonio di Jessica e Kendall era già tutto programmato. Doveva essere una data speciale quella del 29 settembre 2018: erano state scelte le damigelle d’onore e i testimoni dello sposo; era stato scelto il vestito da vestito da sposa, comperato dalla stessa Jessica a costo di molti sacrifici perché voleva contribuire direttamente lei al suo matrimonio. La mamma di Kendall James Murphy aveva prenotato il servizio fotografico; era stata già determinata persino la qualità dei fiori nuziali, che sarebbero stati i girasoli. Era tutto pronto nei minimi dettagli. 

Dall’incidente di Kendall sono passati 10 mesi ma Jessica ha portato dentro di sé la data del 29 settembre come memoria di un dolore che in quella giornata sarebbe esploso. Il servizio fotografico era già prenotato e aveva preso il via con le foto del fidanzamento. La data era nota a tutti e il vestito da sposa ricordava quell’amore oramai irraggiungibile. Ma forte di un sentimento che andava celebrato Jessica ha voluto vivere comunque il suo ‘matrimonio’ con Kendall. Così non ha disdetto l’appuntamento col fotografo e ha chiamato le persone più care al compianto marito e a lei, i familiari, le damigelle e i testimoni dello sposo. “Ero molto emozionata”, ha detto la sposa e ha aggiunto: “Ho dovuto fare una pausa per un secondo perché piangevo così tanto per l’emozione”. Grazie a Photoshop Jessica ha potuto posare, con l’abito da sposa, insieme a Kendall.

“Non potrò mai ringraziarvi abbastanza per questa settimana – ha scritto la donna su Facebook – Mi sento coccolata e amata. Voglio ringraziare in particolar modo mia sorella per essere stata la mia roccia in tutto, attraverso le lacrime e le chiacchierate notturne, non ce l’avrei fatta senza di te. Grazie a tutti per aver reso il giorno del mio matrimonio così speciale, anche se non sono riuscita a sposare l’uomo dei miei sogni”. Molto toccante anche la foto di Kendall a fianco del nipotino Micah. Alcune delle fotografie sono state scattate sulla tomba del ‘marito’, dopo essere stata nel bosco Jessica ha voluto ritrovare il suo sposo nel luogo in cui fisicamente giace e non ha temuto di immortalare per sempre anche quell’abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *