Press "Enter" to skip to content

Ylenia Carrisi compie gli anni: il messaggio pieno di dolore di Romina

Sono giornate piene di dolore quelle che sta vivendo Romina Power nel ricordo della figlia Ylenia. Il 29 novembre del 2019 avrebbe compiuto 49 anni ma, ancora una volta, tutto quello che è stato fatto per trovare la ragazza si è rivelato un buco nell’acqua.

“Una mamma non perde mai la speranza”

Sono state queste le parole che Romina Power ha detto in occasione di una nuova puntata di Chi l’ha visto quando è stata raccontata la storia di Ylenia, nonché uno dei casi di cronaca più macchinosa della cronaca italiana.

Ad oggi nessuno sa dove si trova la giovane figlia di Albano e Romina, scomparsa il 6 gennaio del 1994. Romina Power, tempo fa, ebbe modo di parlare in prima persona con l’unico testimone che ha affermato di aver visto Ylenia gettarsi nelle acque del Mississippi. L’artista, dopo la chiacchierata con il testimone ha affermato che l’uomo descriveva comunque una persona che non era la figlia.

Ylenia Carrisi compie gli anni

Nel corso della giornata del 29 novembre 2019, Romina Power, ha voluto affidare il suo ricordo ai social network dove ha pubblicato una foto che la ritrae insieme alla figlia Ylenia in occasione del suo compleanno. La cantante americana ha postato lo scatto amarcord con scritto “Avrei voluto stringerti così per sempre”.

Ad oggi continua a vivere il mistero sulla scomparsa di Ylenia Carrisi, sono molti gli avvistamenti che vogliono la giovane lontana da casa, un’azione che avrebbe compiuto volontariamente, ma Albano sulle sue sorti non ha alcun dubbio.

“Il destino ha avuto una parola violenta su Ylenia”

Ricordiamo che Albano Carrisi ha chiesto e ottenuto la dichiarazione di morte presunto della figlia Ylenia, scomparsa il 6 gennaio del 1994 dalla città di New Orleans.

In occasione di una passata intervista, riportata anche da Il Fatto Quotidiano, ecco che Albano Carrisi spiega qual è la sua personale opinione sulle sorti della figlia Ylenia: “Nel caso di mia figlia il destino ha avuto una parola violenta nei miei confronti. Ho visto esattamente quello che stava succedendo nella sua vita e giuro che ho fatto di tutto per sviare la legge del destino”. Albano Carrisi conclude dicendo: “Ho fatto tutto quello che c’era da fare per bloccare quella scia velenosa di quel destino che stava arrivando. Lì come padre ho perso. Mi è stata data una bella gioia quando è nata e un grande dolore da quando non c’è più”.