Ylenia Carrisi scomparsa da oltre 20 anni, la rabbia di papà Albano “Ho perso come padre”

Ylenia Carrisi è scomparsa ormai da tantissimi anni eppure se ne continua a parlare praticamente ogni giorno. Sono soprattutto i genitori a continuare a tenere vivo il ricordo della loro figlia scomparsa tra il 31 dicembre 1993 ed il primo gennaio 1994.

Proprio Albano Carrisi è tornato a parlare della figlia Ylenia, sottolineando come la sua scomparsa sia stato davvero un duro colpo per l’intera famiglia, che non si è mai arresa. In realtà sembra che papà Albano ormai abbia perso le speranze, mentre Romina Power è convinta che la figlia sia ancora viva. Albano però ne è convinto “la realtà è un’altra”. Come abbiamo anticipato la ragazza scomparve nel nulla mentre si trovava a New Orleans e da quel momento furono seguite diverse piste investigative, ma effettivamente non si è mai arrivato a scoprire la verità e dunque che fine abbia fatto davvero la figlia di Albano Carrisi e Romina Power.

Proprio in questi giorni come abbiamo visto è tornato a parlarne papà Al Bano. “Ho fatto tutto quello che c’era da fare per bloccare la scia velenosa di quel destino che stava arrivando. Lì come padre ho perso. Mi è stata data una bella gioia quando lei è nata e un grande dolore da quando non c’è più. Rispetto Romina che dice che è viva, ma la realtà l’ho vista nei racconti della gente che è stata con Ylenia in quel periodo”. Sono state queste le parole riferite da Albano, un pensiero che è completamente diverso da quello di Romina, che invece è convinta che la figlia sia viva.

Albano Carrisi è ormai rassegnato, Romina non perde la speranza

L’ex moglie del cantante salentino, come abbiamo anticipato, sembra non voglia perdere la speranza e lo scorso anno nel corso di un’intervista aveva dichiarato di essere convinta del fatto che Ylenia fosse viva e che ovunque si trovi non se la cava male. “Ho sognato il ritorno di Ylenia. Potrebbe essere nascosta o aver perso la memoria”, aveva dichiarato Romina che continua imperterrita dopo tanti anni a diffondere l’immagine della figlia sui social nella speranza che qualcuno possa riconoscerla.

Anche il giorno del suo compleanno, Romina ha diffuso sui social una sua foto accompagnata da una didascalia “Spero che se lei è da qualche parte lo legge. Io voglio che circoli la sua immagine, il suo viso sui social, perché così può capitare a qualcuno di riconoscerla per strada nel caso lei abbia perso la memoria”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.