Adriana Volpe sbotta al Grande Fratello e lancia frecciata alla RAI “Clausola sulla gravidanza”

Nella puntata di mercoledì sera del Grande Fratello vip pare che sia andato in scena un dibattito molto acceso sulla maternità. Una delle concorrenti di questa nuova edizione del Grande Fratello vip condotto da Alfonso Signorini, ha voluto togliersi un sassolino dalla scarpa nei confronti dell’azienda per la quale ha lavorato per tanto tempo Ovvero la Rai. Stiamo parlando di Adriana Volpe la quale ha voluto in diretta svelare qualcosa di inedito. La conduttrice avrebbe svelato che fino al 2011 nei contratti da lei firmati in RAI Pare fosse presente una clausola legata alla gravidanza che poi è stata rimossa. «Molte volte anche sul lavoro non ti aiutano a diventare madre mia figlia è nata nel 2011 (solo nel 2012 le cose sono cambiate) e io fino a quel momento ho sempre firmato un contratto in cui c’era scritto “in caso di gravidanza l’artista deve dare immediata comunicazione all’azienda e l’azienda può recidere il contratto, nulla sarà dato e nulla sarà dovuto“», questo quanto dichiarato dalla donna.

Adriana Volpe si toglie un sassolino dalla scarpa e sbotta contro la Rai

Adriana Volpe avrebbe anche confessato di aver provato più volte a far muovere questa clausola senza ottenere Però nulla. «Ho capito che quando ti trovi davanti ad un muro di gomma l’unico modo per far cambiare le cose è far parlare i giornali», ha poi aggiunto. Questa situazione poi venne alla luce soltanto nel mese di febbraio del 2012 quando un gruppo di giornalisti precari inviò una lettera a quella che allora era il direttore generale della RAI Lorenza Lei chiedendo proprio la rimozione di questa penosa clausola gravidanza contenuta al punto 10 del contratto di consulenza che veniva sottoposto ai consulenti esterni.”Per anni ho combattuto per far annullare quella clausola. Mi sono sposata nel 2008 ed è stata cambiata nel 2012. Era una spada di Damocle. Ho fatto una battaglia pazzesca”, ha dichiarato la conduttrice.

Il dolore di Antonella Elia

Del tema maternità e lavoro si è arrivato a parlarne in diretta, dopo che Antonella Elia prendendo la parola ha parlato del suo dolore per aver rinviato e non essere riuscita a diventare mamma. “Per me erano importanti altre cose, l’istinto materno è venuto tardi. Vedevo la maternità come distante e paurosa, davo la precedenza alla mia voglia di sopravvivenza a tutti i costi, sopravvivere in due sarebbe stato complicato, ci voleva un uomo che portasse cibo nella caverna, ma non ho mai incontrato uomini giusti. Sì forse sono stata arida”. Queste le parole commoventi di Antonella.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.