Albano Carrisi alla Masseria Fruttirossi: “Non immaginavo di trovare…”

Pubblicato il: 12 Agosto 2020 alle 6:54

Albano Carrisi ha sempre parlato del suo amore viscerare per la terra e il modo in cui ha deciso di ritornare alle origini, insieme al lavoro che i suoi genitori prima di lui avevano fatto. Allo stesso modo, ecco che Albano Carrisi torna a parlare del benessere del nostro pianeta e della bellezza dell’Italia anche in occasione della visita che ha fatto alla Masseria dei Fruttirossi.

Il lavoro nella terra per Albano Carrisi

Come abbiamo avuto modo di raccontare anche in altre occasioni, ecco che l’attenzione mediatica torna a concentrarsi sull’amore che Albano Carrisi ha avuto per la sua terra nativa dove, anni dopo il successo come cantante e il matrimonio con Romina Power, è tornato per realizzare i sogni che i suoi genitori bramavano prima di lui.

Non a caso, lo stesso Albano Carrisi in occasione di una passata intervista aveva raccontato: “Attraverso i gesti del lavorare con gli attrezzi agricoli, dell’usare la zappa, la scure o il trattore, della fatica fisica e del sudore sento i miei cari accanto. È una sensazione molto intensa”.

Albano Carrisi alla Masseria Fruttirossi

A tenere banco nel mondo delle notizie oggi troviamo la visita che Albano Carrisi ha fatto all’amministratore delegato della Masseria Fruttirossi, e alla famiglia dell’uomo.

Il cantante di Cellino San Marco è rimasto estasiato dal modo in cui viene gestita l’attività e per la cura della natura che tutti hanno avuto nella Masseria: “Non immaginavo di trovare qui tanta bellezza, una autentica opera d’arte creata da gente che ci crede e ama ciò che fa. Ci sono degli obbrobri come l’Ilva, ma questa è una delle molte situazioni che si stanno risvegliando in Puglia… si respira un’aria di totale pulizia e, soprattutto, si può bere questo puro succo di frutta che sai che ti fa bene. E se tu bevi bene vivi meglio”.

L’attacco all’Ilva di Taranto

La visita pubblica fatta da Albano Carrisi, inoltre, è stata anche l’occasione perfetta per accendere i riflettori su un tema caldo come quello dell’Ilva di Taranto e le morti che il suo inquinamento avrebbe causato in questi anni.

Albano Carrisi, senza molti giri di parole, ha anche rilasciato la seguente dichiarazione: “L’Ilva ha assicurato posti di lavoro ma anche posti al cimitero e questa è la cosa più grave. Dalla terra può venire il nostro riscatto, tutti noi dobbiamo rispettare Mamma Terra. Da sempre ci dà tanti frutti chiedendoci in cambio solo una cosa: rispettarla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *