Alberto Matano, la verità su le donne de La vita indiretta: cosa è stato nascosto?

Pubblicato il: 10 Luglio 2020 alle 3:57

Alberto Matano continua a essere protagonista del mondo del gossip per via di quello che è successo dopo la pubblicazione della lettera che Lorella Cuccarini ha mandato alla redazione de La vita in diretta.

“Ego sfrenato e maschilismo di un collega di lavoro”

Come abbiamo avuto modo di raccontare nei giorni scorsi, a far discutere troviamo ancora una volta la lettera che Lorella Cuccarini ha scritto dopo l’addio al programma in quanto non riconfermata alla conduzione per l’anno successivo. A detenere lo scettro del comando sarà Alberto Matano e, non a caso, ecco che la Cuccarini racconta la sua versione dei fatti affidandola a una lettera in cui è possibile leggere: “L’ego sfrenato e l’insospettabile maschilismo di un collega di lavoro. Esercitato più o meno sottilmente, ma con determinazione. Costantemente. Talvolta alternato ad incredibili (e mai credute) dichiarazioni pubbliche di stima nei miei riguardi. So che tutto questo non devo certo ricordarlo a voi che eravate qui”.

Alberto Matano: la verità sulla lettera

Dopo la pubblicazione della lettera da parte di Lorella Cuccarini, ecco che alcune colleghe di Alberto Matano hanno deciso di rendere nota una lettera aperta e che avesse lo scopo di difendere il giornalista dalle accuse che erano state mosse di maschilismo ed ego sfrenato.

Nel corso delle ultime ore però, ecco che viene resa nota una nuova verità che riguarda proprio la lettera delle colleghe di Alberto Matano, la quale sarebbe stata firmata solo da 14 donne su 51 che si trovano in redazione.

Le donne de La vita in diretta

A quanto pare il caso della lettera di Lorella Cuccarini è destinato a far discutere il mondo del web e i magazine per diversi motivi. Possibile che uno dei due, tra la showgirl e il giornalista, abbia mentito su quello che è successo dietro le quinte per il corso della stagione?

Ad occuparsi di quello che è successo qualche settimana fa è stata la redazione di FanPage secondo cui alcune persone vicine a La vita in diretta avrebbero raccontato un clamoroso retroscena. Dunque, secondo quanto reso noto dalla redazione di FanPage sembrerebbe che sulla lettera che le colleghe hanno scritto per salvare Alberto Matano sia stato scritto: “La lettera è stata considerata, non si sa se per errore o volutamente, delle ‘donne della vita in diretta’ e invece non è così. Erano solo poche colleghe, tante altre non hanno voluto perché o non interessate ad aderire alla polemica. Essendo estranee ai fatti, o perché ignare della missiva o per motivi personali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *