Alessia Marcuzzi, nella sua vita ritorna il sereno

Pubblicato il: 7 Settembre 2020 alle 11:28

Alle spalle si lascia un’estate bollente, Alessia Marcuzzi. E cosi, in questo inizio di settembre, la conduttrice riparte dall’amore: quello per il marito Paolo Calabresi Marconi, sposato a Londra alla fine del 2014, e quello per i suoi due figli: il primogenito Tommaso, 19 anni, avuto da Simone Inzaghi, e Mia, di 8, frutto della relazione con l’ex storico Francesco Facchinetti.

Serena dal punto di vista degli affetti, la presentatrice Mediaset è pronta à prendere il timone dell’ottava edizione di Temptation island, in onda dal 9 settembre su Canale 5. Ironia della sorte, tocca proprio ad Alessia condurre il reality prodotto da Maria De Filippi che racconta di relazioni messe alla prova da tentatori e di terzi incomodi: lei, nelle settimane passate, ha vissuto sulla propria pelle il fastidio per certi pettegolezzi.

Suo malgrado la Marcuzzi è finita al centro del triangolo amoroso più chiacchierato della stagione: il presunto flirt con Stefano De Martino consumato ai danni di Belén Rodriguez, da cui il ballerino si è separato. Stando alle voci, tra i due ci sarebbe stata una love story clandestina scoperta per caso dalla showgirl di Tu si que vales. La Marcuzzi e De Martino hanno smentito subito le chiacchiere, mentre Belén ha aspettato quasi una I settimana. Tuttavia il gossip e i commenti velenosi | non hanno smesso di circo- ? lare e hanno finito per monopolizzare le chiacchiere da ombrellone.

Anche perché Belén e  Stefano De Martino, sebbene ufficialmente “scoppiati”, finora non hanno spiegato i veri motivi di questa seconda separazione. L’unica a sbilanciarsi è stata la Rodriguez: «Non è colpa mia». Dal canto suo, Alessia ha provato a gettarsi alle spalle lo “scandalo dell’estate” – come è stato ribattezzato il caso – godendosi la famiglia allargata, gli amici, il sole, le vacanze prima al mare a Tormenterà e poi in montagna sulle Dolomiti.

Ma non è stato semplice. Mentre tutti continuavano a parlare della fantomatica tresca con il tatuato conduttore di Made in Sud, lei ha scelto il silenzio. Anche quando sono state ripescate vecchie foto Maria De Filippi (58). scattate nel 2018, anno in cui l’ex ballerino di Amici accettò il ruolo di inviato a L’isola dei famosi condotta proprio dalla Marcuzzi, e che sembrano testimoniare il feeling tra i due. E persino quando ha cominciato a parlare di «operazione di marketing creata a tavolino» la presentatrice ha sempre tenuto la bocca cucita.

Questo se si escludono un paio di messaggi sul web dove, in ogni caso, non ha mai toccato l’argomento e ha citato solo il marito, lasciando così intendere di averlo sempre al suo fianco. Ha preferito poi lasciar parlare le foto che la ritraggono accanto a Marconi, a dimostrazione di come il loro rapporto non sia stato scalfito dai pettegolezzi, ma al contrario ne sia uscito fortificato.

Come pure il suo carattere. Con grinta e più sorridente mai, la conduttrice riprende il timone della x sua vita privata, oltre che del reality che  l’anno scorso aveva I condotto in versione vip. Stavolta, invece, i protagonisti q saranno persone non famose. Chi la conosce sa bene che la Marcuzzi ha fatto tesoro delle critiche costruttive incassate nel passato. A bacchettarla è stata Maria De Filippi: «Alessia è generosa e buona, di una ingenuità imbarazzante.

Ogni tanto le devi dire: “Svegliati”», ha detto la , moglie di Costanzo. Ma non finisce qui. In riferimento alla conduzione di Temptation island vip, di cui è produttrice, Maria ha detto: «La Tv è tremenda, basta poco perché ti cucia addosso un cliché. Alessia per tutti è la bella, quella che veste Versace. Con il tempo però si cresce…». Proprio grazie alla De Filippi. Alessia ha abbandonato il look sexy a favore di abiti informali. più efficaci per il tipo di trasmissione. L’anno scorso Maria andò in Sardegna a parlarle: «Alessia», le disse, «non è che ti puoi mettere sul tronco a condurre i falò con la minigonna. Metti i jeans e sii te stessa». Di sicuro la Marcuzzi non la deluderà nemmeno questa volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *