alex zanardi

Alex Zanardi trasferito a Padova: come sta il campione

Alex Zanardi finalmnete sta meglio. l’ex pilota di Formula 1 nella giornata del 21 novembre è stato trasferito dal San Raffaele di Milano a Padova. A farlo sapere, gli stessi medici, che nel corso di questi mesi hanno visto un grande miglioramento delle sue condizioni, apparse all’inizio gravissime. Andiamo a vedere i dettagli del caso.

Alex Zanardi era rimasto vittima di un terribile incidente in handbike lo scorso 19 giugno in Provincia di Siena. Le sue condizioni apparvero subito molto gravi, tanto che i medici dovettero intervenire in pochissimo tempo con un difficile intervento maxillo facciale. L’ex pilota di Formula 1 fu operato all’ospedale San Raffaele di Milano ed è stato ricoverato lì fino alla giornata del 21 novembre.

Alex Zanardi trasferito all’ospedale di Padova

Ieri, infatti, è stato trasferito a Padova. L’equipe di medici ha fatto sapere che le sue condizioni generali sono stabili. “Zanardi che ha subito 5 operazioni alla testa, ha raggiunto una condizione fisica e neurologica di generale stabilità che ha consentito il trasferimento ad altra struttura ospedaliera”, ha fatto sapere il medico che lo tiene in cura.

Il campione era ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano, dal 24 luglio, dopo il periodo trascorso all’ospedale di Siena. La struttura sanitaria  dove è stato trasferito adesso, è dotata di tutte le attrezzature necessarie per la riabilitazione, sia neurologica che fisica. Inoltre, il nosocomio è più vicino al suo domicilio familiare, permettendo ai suoi parenti di essergli più vicini.

Il drammatico incidente nel 2001

Da sempre appassionato di auto e dell’alta velocità, Alex Zanardi nel 2001 come tutti sappiamo ha subito un’incidente che gli ha cambiato per sempre la vita. Era il  15 settembre 2001, e l’ex pilota si trovata sul circuito tedesco del Lausitzring Alex Zanardi. Sembrava una gara come tutte le altre, ma purtroppo le cose non andarono così.

Dopo aver effettuato diversi sorpassi si ritrova addirittura in testa e niente sembra poter ostacolare il suo cammino verso la vittoria. La situazione cambia  dopo l’ultima sosta ai box: nella fase di rientro in pista, Alex Zanardi perde il controllo a bassa velocità su un tratto sporco e viene centrata in pieno lateralmente dalla vettura del canadese Alex Tagliani.

Nell’impatto la monovettura di Tagliani spezza a metà l’ Honda di Zanardi, il quale subisce l’amputazione immediata di entrambe le gambe. Il campione inizialmente non si rende conto di quanto è avvenuto. Infatti, prima di perdere i sensi cerca di slacciarsi la cintura e aprire la visiera del casco. : prima di perdere i sensi per lo choc cerca infatti di aprirsi la visiera del casco e di slacciarsi le cinture di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *