Anticipazioni Una vita, shock: Don Alfredo viene ucciso

Pubblicato il: 17 Settembre 2020 alle 9:21

Sta per macchiarsi di sangue la quotidianità degli abitanti di via Acacias. Sì, di nuovo. A farne le spese, questa volta, sarà Don Alfredo Bryce: a sorpresa, un sicario metterà fine all’esistenza del banchiere. E, di conseguenza, al matrimonio – di facciata – con Genoveva. Come vedremo nei prossimi episodi di Una vita, però, la dark lady sarà un’inconsolabile vedova solo in apparenza: follemente innamorata di Felipe, l’avvocato del quartiere, è impaziente di vivere alla luce del sole la neonata relazione.

Che, sì, ovviamente ha a che fare con l’agguato mortale al perfido Bryce. Le nozze tra Alfredo e Genoveva sono una messinscena studiata ad arte dai diretti interessati: l’uomo è gay, ma – considerato che la serie è ambientata agli inizi del Novecento quando l’omosessualità era un tabù – gli serve una copertura; lei, in cambio, aspira a protezione e vendetta nei confronti dei vicini che, dal giorno del suo arrivo nel quartiere, la trattano con sufficienza, come se fosse soltanto una poco di buono.

Marito e moglie soltanto sulla carta, Alfredo e Genoveva continuano, così, a coltivare i rispettivi interessi, soprattutto sentimentali. L’apparenza, però, conta molto. Così, quando cominciano a circolare le voci su una possibile tresca tra Genoveva e Felipe, Don Alfredo, da uomo d’onore quale ritiene di essere, non ci sta e ordina alla consorte di interrompere all’istante la frequentazione con l’affascinante legale. La donna accetta e sembra rinnovare il patto che la lega al banchiere. Addirittura, come prova della sua buona fede, Genoveva organizza un incontro romantico tra il marito e l’amante preferito, Eiadio.

Gli lascia, inoltre, campo libero nell’appartamento. Dal tavolo del ristorante dove si sta regalando una cena assieme alle amiche, però, Genoveva sente il frastuono di uno sparo. Che cosa è successo? È presto detto: Alfredo – a casa in tenuta da camera, pronto a una notte di passione – non si trova di fronte l’amante, come si aspettava, ma un sicario.

Che, dopo una breve colluttazione, gli spara un colpo mortale al petto. Le indagini della Guardia Civil partono all’istante. Genoveva fa in modo di allontanare da sé qualsiasi sospetto: con finta vergogna e sofferenza, confessa alle forze dell’ordine di aver scoperto da poco le relazioni “scabrose” del ma^ rito con altri uomini: secondo lei a mettere fine alla vita del marito deve essere stato uno dei suoi amanti. E gli investigatori sembrano seguire proprio quella pista. La neo vedova, intanto, comincia a pianificare un futuro romantico accanto a Felipe. Non prima di aver salutato per sempre Alfredo: da sola, al cimitero, al termine delle esequie, Genoveva sputa con disprezzo sulla lapide dell’uomo. Riuscirà a farla franca e a coronare il sogno romantico con Felipe?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *