Antonella Clerici difende Jasmine Carrisi, Al Bano furioso

Antonella Clerici è tornata a fare la voce grossa. La prima serata, in tv, è il suo abito su misura, la sua vera dimensione. Per questo non ha esitato a prendere in mano le redini di The voice senior, talent musicale di Raiuno di cui sono protagonisti concorrenti che hanno più di sessantanni.

Gli ascolti? Subito ottimi, nonostante la concorrenza del Grande Fratello. Antonellina può contare su giurati molto amati dal pubblico, quattro assi della canzone italiana: Loredana Bertè, Gigi D’Alessio, Clementino e Albano Carrisi. Quest’ultimo, però, non è solo, infatti al suo fianco siede la figlia Jasmine, 19 anni, avuta da Loredana Lecciso.

Così qualcuno ha pensato di sollevare la più scontata delle polemiche, ritenendo la ragazza una raccomandata che non ha titolo per ricoprire il ruolo di coach. A zittire le malelingue ci ha pensato la presentatrice:

«È molto ben educata, entra in punta di piedi, ha un grande rispetto di suo papà. Sono stata io a pregare Albano di venire con Jasmine, volevamo un elemento giovane che desse quel sapore un po’ scanzonato, sono molto felice di questa scelta perché si è rivelata una ragazza carina in tutto».

È la prima volta che partecipa a uno show televisivo, ma nelle prime puntate ha dimostrato di essere a proprio agio, mentre l’esordio nel mondo della musica risale alla scorsa estate, quando è uscito il suo primo singolo Ego.

Anche papà Albano la sta proteggendo: «Gli attacchi fanno parte del gioco, se penso a quanti ne ho ricevuti io. A volte vanno evitati, altre volte accettati. Se sei intelligente non possono che rafforzarti, perché ti fanno capire che sei tu a trovarti dalla parte sbagliata oppure le persone che ti prendono di mira».

Confortata dalla doppia difesa, Jasmine ha comunque voluto precisare che non si permette di giudicare le performance dei concorrenti, cercando invece di individuare i cantanti più moderni che potrebbero piacere ai suoi coetanei.

«Faccio di testa mia, seguo i consigli di papà ma senza farmi influenzare – le parole della giovane. – All’inizio è stata dura vedermi in mezzo a persone già affermate, personaggi importanti, ho avuto qualche difficoltà, però è un’esperienza bellissima ed emozionante».

Onesta. Jasmine non sembra cercare la telecamera, non vuole rubare la scena a nessuno. E Antonella l’ha notato. «Nei due anni che sono stata ferma mi sono sempre più convinta che in tv abbiamo bisogno di gentilezza, non dell’odio, dell’arroganza e della prepotenza, non mi piace chi urla per avere ragione» ha spiegato la compagna di Vittorio Garrone, con cui convive ad Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria, in una casa immersa nel bosco.

«Dovremmo impegnarci a riscoprire programmi che diano serenità, colore e buoni sentimenti». The voice senior va in questa direzione, perché oltre alle esibizioni ci sono le storie di vita dei partecipanti: arte e sentimento.

Presto il lavoro farà spazio alle feste di Natale, che purtroppo quest’anno saranno un po’ in sordina, anche per Antonella Clerici: «Di solito andavo sulla neve, ma stavolta sarò a casa, la gente come noi deve dare l’esempio, passerò le feste con i miei pochi affetti. Se sarà possibile vedremo i figli di Vittorio alla Vigilia, non siamo una famiglia enorme.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *