Antonella Clerici parla di Gigi D’Alessio e confessa “Artista sottovalutato”

Pubblicato il: 28 Agosto 2020 alle 4:01

In questi giorni, Antonella Clerici è stata protagonista di una intervista molto interessante nel corso della quale ha rilasciato delle dichiarazioni molto importanti e sorprendenti. A breve, la conduttrice tornerà in Rai con un programma tutto suo, intitolato E’ sempre mezzogiorno, che andrà in onda nella stessa fascia oraria in cui andava in onda La prova del cuoco, che è stato cancellato.

Antonella Clerici confessa qual è la canzone che più le è piaciuta in assoluto

A TvBlog, la Clerici sembra abbia raccontato qual è la canzone del Festival di Sanremo che preferisce tra tutte quelle presentate. Pur non volendo parlare dell’edizione da lei presentata, anche se effettivamente è stata per ben due volte sul palco dell’Ariston, nel 2005 e nel 2010, Antonella ha confessato che in assoluto la canzone che più l’ha colpita è quella presentata da Gigi D’Alessio nel 2000 intitolata “Non dirgli mai”. Sembra che la Clerici ne abbia approfittato così per fare una rivelazione proprio sul cantante napoletano. “Un artista spesso sottovalutato ma, secondo me, grande compositore e cantante, cosa questa che negli anni poi gli è stata riconosciuta”, ha dichiarato la conduttrice.

Poi, Antonella nel corso dell’intervista sembra abbia continuato a parlare delle canzoni del Festival di Sanremo, confessando di avere anche altri brani nel cuore, brani che effettivamente hanno scritto la storia della kermesse musicale più importante d’Italia e non solo. Ci riferiamo a brani come La solitudine di Laura Pausini e Cinque giorni di Michele Zarrillo. A colpirla tanto pare sia stata anche un’altra canzone, ovvero Come Saprei di Giorgia ed a tal riguardo la conduttrice avrebbe aggiunto: “Il Festival del 1995 è stato un grande anno perché c’è stata Giorgia con “Come saprei” che vinse quell’edizione, una interprete che per me è davvero straordinaria“.

Il commento su Patty Pravo

Nel corso dell’intervista sembra che la conduttrice abbia anche voluto parlare di un’altra grande artista ovvero Patty Pravo che ha definito “grande icona di stile”. Una delle canzoni da lei interpretate e che tanto è piaciuta alla Clerici è Dimmi che non vuoi morire, che risale al 1997. Ricordo l’ho cantata mentre guidavo in auto per molto tempo”, ha aggiunto la conduttrice. Insomma, quelli citati da Antonella sono tutti brani che hanno scritto la storia della musica italiana, brani che sono diventati dei grandi successi e che tutti noi ancora oggi cantiamo e suoniamo con grande affetto ed emozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *