Antonella Elia azzera Milly Carlucci, inizia la battaglia con due compagne d’avventura

E’ iniziato da pochi giorni la nuova edizione del Grande Fratello vip e già una delle concorrenti si è resa protagonista di alcuni interessanti siparietti. Stiamo parlando di Antonella Elia, la showgirl che ha lavorato al fianco dei più grandi conduttori che hanno scritto la storia della televisione italiana, come Raimondo Vianello e Mike Buongiorno. Poco prima di entrare all’interno della casa più spiata d’Italia, pare che Antonella Elia avesse avanzato alcuni buoni propositi come “sarò discreta”, “sarò riservata” ma l’istinto l’ha portata ad essere quell’Antonella che tutti conosciamo. Di certo è uno dei personaggi più interessanti di questa nuova edizione del Grande Fratello vip.

Antonella è un vulcano di energia travolgente. In queste poche ore di permanenza all’interno della casa del Grande Fratello ha già fatto tanto parlare di se ed ha utilizzato queste parole “che palle” per definire le trasmissioni di Milly Carlucci ed ha alzato il dito medio alla concorrenza. Pare, inoltre, che Antonella si sia anche lasciata andare a delle dichiarazioni piuttosto pesanti su Fedez e sulla moglie Chiara Ferragni. Ma vediamo cosa è accaduto nel dettaglio.

Antonella Elia contro Milly Carlucci e i suoi programmi

In questi due giorni di permanenza Antonella ha fatto tanto parlare di se. Pare che abbia pronunciato delle frasi piuttosto pesanti contro Milly Carlucci, dicendo “Che palle”. Nonostante, quindi, i buoni propositi, Antonella non è riuscita a nascondere il suo carattere nemmeno per 12 ore. E’ passato subito all’attacco, definendo pallose le trasmissioni di Milly Carlucci e poi si è anche lasciata andare ad un dito medio ed ha iniziato una cospirazione con altre due colleghe d’avventura, ovvero Clizia e Rita, per tentare in tutti i modi possibili di alzare lo share del programma.Le tre pare stessero parlando così del più e del meno, quando ad un certo punto Rita Rusic avrebbe detto: “Domani parte I Cantante nella Maschera è la concorrenza che abbiamo”.

Ovviamente Rusic faceva riferimento al programma condotto da Milly Carlucci. Si sarebbe intromessa nel discorso anche Clizia che avrebbe aggiunto: “Dobbiamo fare qualcosa per la Carlucci. Domani ragazzi… facciamo qualcosa di eclatante“. Ecco puntuale arrivare il commento di Antonella: “Ah ma che palle queste trasmissioni che fa la Carlucci (…) Spogliamoci nude. Toh (fa il dito medio, ndr)! Voglio vedere se guardano te con questi che cantano, guardano noi nude, uno strip per fotterle l’ascolto. Non sarebbe mica male l’idea! Domani facciamo uno spettacolo di burlesque! Ci facciamo dare i costumi dalla produzione”, ha concluso l’Elia. Chissà come prenderà queste parole la Carlucci.

Vince la sua sfida impossibile, Milly Carlucci. La conduttrice di Sulmona è la nuova regina del venerdì sera grazie a II cantante mascherato: al suo esordio in prima serata su Raiuno il talent show sfiora i quattro milioni e mezzo di spettatori e coinvolge il pubblico da casa in un gioco di investigazione.

Otto personaggi noti della musica e dello spettacolo si esibiscono di fronte alla giuria composta da Guillermo Mariotto, Francesco Facchinetti, Ilenia Pastorelli, Patty Pravo e Flavio Insinna; ma i concorrenti sono nascosti dalla maschera di un animale che, in qualche modo, li rappresenta. Solo a fine puntata chi viene eliminato dopo le votazioni (della giuria, dei social e del televoto da casa) svela la propria identità.

«Fino a quel momento l’aspetto più divertente del programma è capire chi si nasconde dietro la maschera», racconta la Cariucci, che naturalmente conosce l’identità dei concorrenti. Finora a essere svelati sono stati l’Unicorno – cioè Orietta Berti – e il Barboncino, cioè Arisa.

Milly, ti saresti aspettata di battere il Gf vip?

«Non mi piace parlare di ascolti in modo specifico, perché le serate vanno in un modo o nell’altro in base a una serie di variabili complesse, considerando la quantità di piattaforme e di programmazioni che abbiamo oggi. La mia grande preoccupazione era che il programma potesse piacere o meno: e ora la speranza che ho è quella di consolidare questo apprezzamento».

Qual è stato il criterio con cui hai scelto la giuria?

«Mariotto è un indagatore di anime: già al primo sguardo riesce a percepire la personalità di chi ha davanti. Metterlo alla prova con personaggi irriconoscibili è ancora più divertente. Ho voluto Patty Pravo perché è una grande esperta di musica, informata anche sul fronte internazionale. Insinna rappresenta l’amico di famiglia per eccellenza ed è appassionato di maschere. Facchinetti, invece, è quello che più interpreta la generazione dei social: brillante, divertente e intelligente. Infine Ilenia Pastorelli l’ho voluta perché è un’attrice, ma guarda e partecipa al programma come se si trovasse sul divano di casa sua: è molto spontanea. Insomma, è un bel mix».

Come avete convinto i concorrenti a partecipare?

«Si tratta di un’avventura faticosa, in quanto tutti devono girare sempre mascherati e non possono parlare con nessuno per non rivelare la loro identità. Eppure i personaggi che ho contattato si sono rivelati entusiasti. “Finalmente saremo liberi”, mi ha detto qualcuno. Non è un caso che ognuno abbia scelto la sua nuova immagine perché rappresenta chi avrebbero voluto essere o perché corrisponde alla propria effettiva personalità».

Si è scatenata la caccia al vip, ma non mancano le critiche rispetto a certi indizi considerati troppo facili… «Qualcosa bisogna pur far intuire per coinvolgere il pubblico nel gioco: altrimenti sarebbe noioso! Rispetto alle versioni del programma degli altri Paesi, abbiamo meno personaggi a disposizione: negli Stati Uniti, per esempio, possono contare sia sui volti nazionali sia su quelli del panorama inglese e australiano, tra fiction e programmi tivù».

A proposito di maschere: quale animale avresti scelto per te stessa? «La farfalla, perché sono tenera e inoffensiva di indole ma ogni mattina devo indossare la corazza e devo combattere».

È vero che non possono prendere parte al gioco personaggi impegnati su canali diversi da quelli Rai? «Questo si scoprirà alla fine del programma…».

In famiglia che dicono di questo tuo nuovo show? «Fanno il tifo per me, in particolare mio marito: Angelo è la mia “cavia”, il primo cui sottopongo le mie idee. Dal momento che è estraneo al mondo della televisione, il suo parere è molto conforme a quello del pubblico».

Resisti al passare delle mode e degli anni. Se però guardiamo al futuro, pensi ci sia spazio per i giovani in Tv?
«Sì, e secondo me ci sono tanti nuovi volti bravi nel campo della conduzione. Il problema non è la mancanza di personaggi, ma la frammentazione del panorama tivù, per cui nessuno riesce a crescere e a emergere come dovrebbe. Una giovanissima che mi piace? Lodovica Cornelio».

Segui Controcopertina.com

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.