Beautiful Anticipazioni oggi 26 novembre 2020

⭐ Unisciti al nostro Canale di Telegram ⭐

Che Thomas Forrester abbia perso la testa è ormai cosa nota. Ma nessuno avrebbe mai potuto immaginare ciò che sta accadendo nelle puntate di Beautiful in onda in queste settimane negli Stati Uniti. Il figlio di Ridge, infatti, perde così tanto il lume della ragione da arrivare persino a parlare con un manichino.

Ma andiamo con ordine. Quando la sua amata Hope Logan, sposata con l’inganno, torna dall’ex Liam Spencer, Thomas cade in uno stato di profonda disperazione. Non vuole accettare la realtà, si convince che la ragazza deve tornare a essere sua moglie e ne combina di tutti i colori. L’unica cosa che sembra dargli conforto è. il suo lavoro da stilista nell’azienda di famiglia.

Un giorno, però, Thomas è vittima di un incidente negli uffici della Forrester cr§a-tions. L’uomo sbatte la testa contro una scrivania e da quel momento non è più lo stesso. Le sue manie ossessive aumentano e sembrano amplificate.

Ed ecco accadere l’impensabile: Thomas ruba un manichino che era stato realizzato a immagine e somiglianza di Hope per la presentazione della nuova linea di moda della ragazza, Hope for thè future.

Lo tiene in casa sua e comincia a parlarci. E non solo: il ragazzo prepara la cena alla sua bambola, si siede con lei sul divano a fine giornata e, a un certo punto, comincia a credere che lei risponda come se fosse Hope. Insomma, Thomas perde davvero la testa. E quando Hope e Liam scoprono l’esistenza della bambola, la situazione peggiora.

Mentre loro si preoccupano per la salute mentale del giovane Forrester, lui si convince che i due siano una minaccia per la sua felicità. E crede di sentire che il manichino gli ordina di uccidere Liam. Invece di scartare subito l’idea, Thomas ci rimugina e alla fine decide di ascoltare la “finta Hope” e di escogitare un piano per eliminare Spencer una volta per tutte.

Insemina, il figlio di Ridge torna a essere un grandissimo pericolo per Liam e Hope. L’uomo non minaccia solo la loro felicità, ma anche la loro vita. Ma da dove nasce la bizzarra idea di introdurre un manichino nella vita di Thomas? Sappiate che è merito del Co-vid-19.

Ebbene sì: le bambole di plastica hanno cominciato a comparire sul set al momento della sua riapertura, dopo la prima ondata di emergenza sanitaria. Per girare le scene che prevedono la vicinanza degli attori, il produttore e sceneggiatore della serie Bradley Bell ha deciso di utilizzare dei manichini.

E poi ha pensato di trasformare quello di Hope in un personaggio vero e proprio. «Ho deciso di usare i manichini del Covid per far parlare ancora di noi!», ha dichiarato Bell. «Dopo aver raccontato la disperazione di Thomas, ho pensato a un nuovo modo per approfondire lo studio del suo lato oscuro. Oltre a dare agli attori Matthew Atkinson e Annika Noelle, che interpretano Thomas e Hope, nuovi stimoli recitativi molto interessanti».

Che cosa succederà, dunque, nei prossimi mesi? Thomas ucciderà davvero il rivale Liam, come gli ha ordinato la bambola di plastica somigliante a Hope, oppure qualcuno riuscirà a fermarlo prima che sia troppo tardi?

⭐ Unisciti al nostro Canale di Telegram ⭐

Condividilo!

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono contrassegnati *