Intrattenimento

Belen e Antonino Spinalbese, spericolati lo hanno fatto davvero

Madonna di Campiglio (Trento). Ignazio Moser, Cecilia Rodriguez e il piccolo Santiago provano un’esperienza tipica di queste parti: la corsa sulla slitta trainata dai cani. Mamma Veronica e anche Cecilia vogliono immortalare la scena con il telefonino. Sotto, a sin., Belen e Antonino. Madonna di Campiglio. Un gesto galante di Spinalbese nei confronti di Belen che, è con la madre, Veronica. A sin., Cecilia coccola uno dei cani che hanno trainato la slitta e, sopra, a sin., immortala il bacio fra il fratello Jeremias e la sua Deborah.

Se la vita di Belen fosse raccontata al cinema sarebbe un film di Pedro Almodóvar fatto di donne forti che cercano ostinatamente la felicità. Di famiglie che superano crisi e difficoltà. Di amici non sempre fidati e di un finale che riunisce tutti sotto lo stesso caminetto a festeggiare, più forti e consapevoli di prima.

Questo è stato il Natale dei Rodriguez in Val di Sole: Belen con Antonino Spinalbese e il figlio Santiago, i suoi genitori, Gustavo e Veronica, Cecilia e Ignazio Moser di nuovo uniti dopo la crisi di fine estate, e persino Jeremias, il più enigmatico e tormentato della famiglia, felice con la fidanzata Deborah Togni. Un quadro non scontato, che si è ricomposto magicamente, a sottolineare che i Rodriguez, alla fine, sono più forti di tutto.

Un finale sorprendente, se pensiamo a quello che è successo la scorsa estate. Ha aperto le danze Belen quando, dopo il lockdown, si è separata, per la seconda volta, da Stefano De Martino. Un dolore profondo, che ha portato la Rodriguez a legarsi sempre di più agli amici e a cercare di voltare pagina.

Ci ha provato con Gianmaria Antinolfi, che è stato una meteora estiva, perché il colpo di fulmine era dietro l’angolo, e si è materializzato nel viso angelico di Antonino Spinalbese, 25 anni haistylist di Coppola. Un legame che Belen ha subito messo a fuoco, sul quale ha puntato tutto, cambiando la propria vita e quella del ragazzo.

Il 2021 sarà il loro anno, la showgirl ha ottenuto anche la benedizione della mamma e della sorella di Antonino, che le hanno fatto visita prima di Natale, e il desiderio di famiglia è forte. Quando Belen si è legata ad Antonino, e sembrava essere tornato il sole sul cielo dei Rodriguez, Cecilia ha litigato furiosamente con Ignazio Moser.

È stato un temporale estivo, subito rientrato, ma per un attimo la coppia ha vacillato, ha avuto una scossa di assestamento prima di ritrovarsi, anche se almeno pubblicamente non è più come prima. Cecilia e Ignazio hanno scelto il low profilo, limitando la propria esposizione.

Ed è proprio Moser ad aver organizzato la vacanza nei minimi dettagli, dalla ciaspolata al giro sulla slitta trainata dai cani, dal pattinaggio sul ghiaccio ai pranzi e alle cene nei rifugi. Jeremias era l’incognita, un ragazzo di cuore e istinto che, per certi periodi, ha amato isolarsi e sparire, mettendo tutti in apprensione. Solo un sentimento forte lo poteva salvare e, anche qui, si è materializzato nei panni di Deborah Togni, assistente di volo che lo ha aiutato a restare in quota, a smussare i suoi alti e bassi, trasmettendogli quel senso di pace di cui aveva bisogno.

E, infine, ci sono Gustavo e Veronica, i genitori di Belen, Cecilia e Jeremias. Se i cuori dei tre Rodriguez sono così agitati, da qualcuno avranno preso. Ma, da quello che vediamo, anche i “senior” vivono un momento magico. E, alla fine, la famiglia si è riunita e questo è l’epilogo migliore. L’amore è una cosa semplice, ma va cercato, inseguito, ritrovato proprio nei volti più familiari, che hanno qualcosa che ci somiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *