Belen Rodriguez e Paolo Ruffini: Agli italiani, in questi giorni di ansia, serve una dose di leggerezza

E tutto pronto da un po’. E mai come adesso sorridere è tanto necessario. Ad aprile, salvo ulteriori slittamenti, prenderà il via su Italia 1 la nuova stagione di Colorado, con l’atteso ritorno di Belén Rodriguez in coppia con Paolo Ruffini. Le prime puntate sono state registrate il 17 febbraio negli studi di Cologno Monzese. «Felicissima di questa nuova avventura», ha detto la soubrette argentina, che ha già diviso scientificamente la sua giornata in lezioni di dizione, sessione privata di pilates, registrazione delle puntate dello show e spazio per la sua famiglia.

Non sarà facile per lei ripetere il successo di Tu si que vales, l’ultimo programma che l’ha vista protagonista in Tv. Ma da quando ha ritrovato l’amore con Stefano De Martino, la showgirl appare davvero rinata. «Per tre anni sono stata molto triste, ho veramente smarrito me stessa», ha raccontato.

Alla fine, però, i veri sentimenti hanno trionfato e, dopo tre anni e mezzo di separazione, i due si sono ritrovati. Archiviata la storia col pilota Andrea Iannone, Belén è tornata tra le braccia del marito. «Il primo bacio dopo la rottura è avvenuto in una serata organizzata da lui.

Mi sono ritrovata in consolle e l’ho baciato davanti a tutti», ha rivelato la Rodriguez, «lui per me è oltretutto un amico, ama i miei difetti e mi fa divertire tantissimo. Anche se a volte mi fa arrabbiare, riesce a sdrammatizzare quei momenti in cui sono nostalgica». Adesso la voglia di godersi questo secondo capitolo del loro amore è palpabile, così come quella di presentare la sfilata di comici dello show di Mediaset sfoggiando il suo splendido sorriso. Anche Paolo Ruffini, l’altro volto storico di Colorado, b reduce da un intenso periodo, dove lavoro e vita privata non gli hanno fatto mancare nulla.

A dicembre si è chiusa (non senza rancori) la sua relazione con Diana Del Bufalo, che lo ha accusato di preferire un rapporto di coppia troppo aperto per i suoi gusti. «Io non ho mai sbagliato nella nostra storia», ha tuonato lei, prima di lasciarlo definitivamente. Ma l’attore e regista livornese, reduce dalla conduzione de La pupa e il secchione e viceversa affiancato da Francesca Cipriani – presente pure in Colorado -, non si guarda indietro. La sua graffante comicità è perfetta per guidare l’esercito di scatenati artisti, pronti a inventare nuovi tormentoni. Tra loro, in prima
fila, anche Gianluca Fubelli in arte Scintilla, anche lui con un passato sentimentale turbolento da dimenticare in fretta. Dopo sei anni è finita la relazione con Elena Morali, sua partner anche nel programma di Italia 1.

Morali e Fubelli al lavoro dopo la rottura Un addio carico di tensioni, finito con l’intervento della polizia dopo una serata concitata e un brutto diverbio tra Fubelli e Daniele Di Lorenzo, l’amante della sua fidanzata, per strada a Milano. La soubrette bergamasca avrebbe avuto per qualche tempo una relazione clandestina con il produttore quarantenne Di Lorenzo, mentre oggi appare molto vicina a Luigi Mario Favoloso, ex di Nina Morie, con il quale ha già fatto un viaggio a Beirut, in Libano. «Dispiaciuto? Sì, molto», ha ammesso Scintilla. «Non tanto per un sentimento che alla fine cambia, ma perché, quando finisce una storia lunga, ti sembra di non aver costruito niente per anni». Il palco di Colorado per lui rappresenterà un doppia sfida, dato che si ritroverà per ore faccia a faccia con la ex fidanzata. Di certo, con la sua ironia, Scintilla saprà ritrovare il sorriso e riuscirà a rallegrare le serate degli italiani, segnati dall’emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *