Carlo Conti cuore d’oro, sempre accanto alla figlia di Fabrizio Frizzi

Amore e amicizia sono due parole fonda- mentali nel vocabolario di Carlo Conti. Felice accanto alla moglie Francesca Vaccaro, sposata nel 2012 («Per fortuna l’ho riacciuffata al volo dopo tanti tira e molla», ha confidato), e al loro bimbo Matteo di 5 anni, non dimentica Fabrizio Frizzi: «Uno dei pochi amici veri nel mondo dello spettacolo», ha dichiarato Carlo.

Ed è naturale per lui esserci per Stella, la figlia che il presentatore, scomparso nel marzo 2018 a causa di un’emorragia cerebrale, ha avuto dalla sua consorte Carlotta Manto- van. «Stella mi chiama “babboconti”, come se fosse tutto attaccato: suo padre mi chiamava così e ora continua a farlo lei», ha raccontato il conduttore toscano, sottolineando così come la piccola sia talmente abituata alla sua presenza da considerarlo a tutti gli effetti una figura quasi paterna.

L’affetto viscerale che lega le due famiglie ha le sue ragioni nel profondo sodalizio che c’era tra i due volti Rai: «Tante difficoltà io e Fabrizio le abbiamo superate insieme, ci siamo aiutati a vicenda. Ci legavano tante cose, tanti momenti, soprattutto questa paternità che per tutti e due è arrivata un po’ in là negli anni», ha affermato il padrone di casa di Tale e quale show.

In effetti tutti e due hanno vissuto la loro “prima volta da genitori” dopo aver compiuto mezzo secolo Conti a 53 anni e Frizzi a 55 ci loro rispettivi pargoli, che hanno solo nove mesi di differenza (Matteo è nato nel febbraio 2014 e Stella nel maggio 2013), crescono praticamente insieme. Conti, impegnato per settimane con la tournée italiana dello spettacolo II Ioni accanto ai suoi amici fraterni Giorgio Panariello e il comodo Pieraccioni, trascorre il tempo libero con i suoi amori, ma appena può anche con l’amica Carlotta – per la quale non è stato per niente semplice trovare la forza di risollevarsi dopo la perdita dell’amato marito – e con Stella. «Non c’è un momento in cui non ci penso», ha detto Carlo a proposito del collega venuto a mancare troppo presto. Del resto sono tanti i valori che hanno contribuito a rafforzare il loro straordinario legame.

«Siamo sempre stati amici, ma negli ultimi anni la nostra amicizia è cresciuta, anche in rispetto», ha svelato. Per poi sottolineare: «Girammo insieme uno spot con delle carrozzine per gli Oscar della tv (era il 2014, ndr). Abbiamo scherzato e fatto un sacco di ciak sbagliati e in quell’immagine lì c’è un po’ la sintesi di Fabrizio: un uomo legato al rapporto con gli amici, con un grande legame con la famiglia che per lui era importantissima, l’amore per il lavoro, ma pure la sua gentilezza, la sua educazione e solarità. E poi c’è quel suo sorriso imbattibile, quella risata che si sentiva a distanza di chilometri». E sono proprio quei sorrisi e quell’allegria calorosa che il toscano, con la complicità della consorte e del loro pargolo, vuole donare alla Mantovan e alla sua bimba, che stanno pian piano riprendendo in mano le redini della loro vita. Tra Carlotta e Fabrizio Frizzi, che si sono conosciuti nel 2002 a Miss Italia, dove lui conduceva e lei partecipava come concorrente, è stato colpo di fulmine. Dopo ben 12 anni di amore, la coppia si è giurata amore eterno a Roma nell’ottobre del 2014.

Un amore inizialmente molto discusso a causa della notevole differenza di età – 22 anni – ma che ha resistito al tempo e ai pettegolezzi. La liaison tra Carlo e Francesca, 11 anni di differenza, è stata un po’ diversa in quanto lui è stato a lungo malato di “dongiovanni- te”, come lui ha raccontato, ed è stata lei, costumista Rai molto schiva, rimasta sempre lontana dai riflettori e dalle telecamere, a “guarirlo”, oltre che a contribuire al suo successo. Tanto che di recente Conti della sua compagna di vita ha detto: «È l’altra metà della mela, è la mia famiglia, è la madre di Matteo, è l’amore». Manca solo un altro bebé…


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *