Carlo Conti la verità sull’ addio a Francesca Vaccaro: “Ero malato di Dongiovannite”

Carlo Conti in questi anni ha sempre trovato il modo per far parlare di sé il mondo del gossip, anche quando il suo interesse magari non era quello di rimanere sulla cresta dell’onda delle news. Oggi però ecco che arriva la dichiarazione fatta sulla moglie insieme alla verità sulla rottura del loro rapporto.

Carlo Conti il successo e la vita personale

Carlo Conti ha cercato di fare il tutto e per tutto al fine di realizzare i suoi sogni. Il conduttore ha deciso ancora giovane di mettersi in gioco lasciando il certo per l’incerto, lasciando la sicurezza di un qualcosa che gli avrebbe potuto permettere una carriera diversa e lontano dai riflettori… un salto nel vuoto che nel suo caso si è poi rivelato il passo verso una carriera.

Oggi Carlo Conti è un uomo felice, innamorato del suo lavoro ma ancor di più della sua famiglia e del figlio Matteo. Davvero Carlo Conti stava però perdendo l’occasione di avere tutto ciò che desiderava dalla sua vita?

Carlo Conti la verità sulla l’addio a Francesca Vaccaro

Nel corso di questi anni abbiamo avuto modo di conoscere meglio Carlo Conti da un punto di vista lavorativo ma anche per via della storia chiacchierata con Roberta Morise.

Il conduttore oggi ha raggiunto l’apice della sua felicità però insieme a Francesca Vaccaro, la quale è diventata sua moglie qualche anno fa e che gli ha permesso anche di diventare padre con la nascita del piccolo Matteo. Ma la domanda capite di questo articolo è la seguente: qual è la verità sull’addio di Carlo Conti a Francesca Vaccaro prima del matrimonio?

“Avrei dovuto farlo prima…”

Secondo quanto riportato anche da Velvet Gossip, Carlo Conti parlando della fine della sua relazione d’amore con Francesca Vaccaro, prima di sposarla, ha dichiarato: “Prima di conoscerla, ero malato di ‘Dongiovannite’. Quando l’ho conosciuta, l’insopprimibile desiderio di amare più donne possibile si è trasformato nell’aspirazione ad amarne una sola. Possibilmente per sempre. L’unico rammarico che ho ogni tanto è di non aver sposato Francesca almeno tre o quattro anni prima, invece di fare un po’ il ragazzaccio e di tirarla un po’ per le lunghe”.

Carlo Conti, infine, conclude le sue dichiarazioni sulla moglie parlando del grande amore che ancora oggi li unisce. Non a caso ecco che il conduttore conclude dicendo: “Lei è la donna della mia vita. Avrei dovuto sposarla prima, ma averla ripresa al volo è stata la cosa più fantastica della mia vita”.

Intanto la De Filippi dichiara guerra

No, non sono affatto felice di andare contro Carlo Conti e la sua Corrida. Ma è la legge dello spettacolo e dobbiamo accettarlo. Certo, ammetto di essere sollevata sapendo che questo “scontro” televisivo ci sarà fino a venerdì 13 marzo e che poi, quando avrò terminato C’è posta per te, Amici tornerà alla sua collocazione originaria, cioè quella del sabato sera, e potrò così godermi l’ultima puntata della Corrida, programma che mi piace tantissimo».
Dice questo Maria De Filippi, commentando lo scontro del venerdì sera tra due titani della Tv: da una parte su Canale 5 il serale del suo Amici e dall’altra su Raiuno La Corrida di Carlo Conti.
Due programmi storici, belli, molto amati dal pubblico, con due conduttori che per la prima volta sono rivali.

Una rivalità che ha qualche acceso voci, insinuato scenate telefoniche, avanzato l’ipotesi di un muro contro muro tra i due. «Macché rottura, macché litigi, macché rivali», dice Maria De Filippi alla presentazione del serale di Amici.

«Per me Carlo è come un fratello, qui lo dico e lo confermo. Anzi, dirò di più, se non fosse che abbiamo due cognomi diversi io penserei proprio che siamo fratelli di sangue… Ma tant’è. Per questo appena si è saputo che saremmo andati l’uno contro l’altra c’è stata una cosa che mi ha ferito più di tutte: leggere commenti, ipotesi, articoli, sentire anche malelingue che insinuavano che io e lui avessimo litigato, che si fossero create fratture tra noi, che tra noi fosse finita una amicizia più che ventennale. Balle».

Dunque nessuna guerra fratricida in nome dell’Auditel.
Maria: «No, e trovo brutto che possa anche solo essere pensata una. cosa del genere perché per me l’amicizia è molto, molto importante nella vita. Poi, certo, ripeto: no, non sono affatto contenta di andare in onda contro di lui». E di fronte alla sua risolutezza, c’è da chiedersi come mai allora abbia accettato di “tradire”, in un certo senso, suo “fratello”. «Il motivo è l’avere anticipato il serale di Amici», spiega a tale proposito Maria De Filippi. «L’anticipo nasce da un problema di palinsesto, mi è stato chiesto dalla rete di farlo e io ho detto di sì. La collocazione al venerdì si è decisa perché il sabato conduco già C’è posta per te.

Quando finirò con questo programma, il 21 marzo Amici tornerà come sempre al sabato. Non è stato facile mettere insieme tutte le cose, anche perché io ho pure Uomini e Donne, dunque sto cercando di organizzarmi al meglio. Ho una squadra che lavora sempre, persone straordinarie, un tesoro prezioso. Ma resta certamente il fatto che l’unico “neo” di questa partenza anticipata sia proprio il fatto che vado contro Carlo».

Non è una novità che tra Maria De Filippi e Carlo Conti ci sia davvero una amicizia consolidata. Del resto, lo stesso Carlo Conti lo ha dimostrato nel 2017 quando, il 7 febbraio, al Festival di Sanremo volle con lui sul palco proprio Maria. All’epoca, Conti diceva: «Aprire una terza edizione di un Festival che hai già condotto due volte non è facile. Hai bisogno del meglio e il meglio l’ho trovato “rubando” per una sera alla rete concorrente una vera numero uno, Maria.

Una conduttrice straordinaria che, tra l’altro, è anche una mia grandissima amica». Commentando la “rivalità” di oggi, invece, Carlo Conti riflette: «Mi dispiace tantissimo, perché purtroppo non posso seguire Amici, visto che sono dall’altra parte. Io amo molto i programmi di Maria e andarle contro mi dispiace proprio perché sono un suo telespettatore, ma se lavoro…».
C’è chi si chiede, tra i loro fans, se mai possa esserci l’occasione di una incursione l’uno nella trasmissione dell’altra, durante la diretta del venerdì sera. Una sorta di scherzo a “reti unificate”.

«Be’, sarebbe un po’ impossibile», sorride Maria De Filippi. «Tornando al programma, sto cercando di dare il meglio e non mi interessa nemmeno vedere chi, tra Carlo e me, vince la serata. Lui è un mio amico, quindi a maggior ragione; ma in generale a me non piace proprio fare la gara, pubblicare le curve di ascolto, sgrido persino il mio ufficio stampa quando lo fa sui social. Non mi piace fare quella che si dà arie o chissà che cosa, e allo stesso tempo non ho la puzza sotto il naso, è che proprio non mi piace l’idea della gara a tutti i costi. Io mi limito a fare il mio lavoro, e a dare il meglio per il mio pubblico. Esattamente come fa Carlo, che guida La Corrida benissimo.

Per fortuna la sua puntata del 20 marzo la potrò vedere in diretta, comoda a casa, visto che passerò al sabato», conclude la De Filippi. Al di là di tutto, resta un fatto. Che siano uniti, come è successo sul palco dell’Ariston, o che siano “divisi”, come sta succedendo in questi giorni, la coppia “De Filippi – Conti” funziona, fa parlare, è molto ammirata e amata dal pubblico.
È forse il preludio di qualcosa di nuovo insieme? Certo, appartengono sempre a due famiglie televisive diverse, lei Canale 5 e lui Raiuno, ma nulla impedisce di sognare, anche un nuovo Sanremo.
«E presto per parlare», conclude Maria «Carlo e io continueremo a essere amici, televisione o non televisione, questo è certo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *