Chi è la fidanzata di Giuseppe Conte, Olivia Paladino?

Chi è Olivia Paladino?

  • Nome: Olivia Paladino
  • Luogo di nascita: Roma
  • Data di nascita: 1980
  • Età: 40
  • Segno Zodiacale: Info non disponibile
  • Professione: Manager del settore alberghiero
  • Altezza: 170 cm
  • Peso: Info non disponibile
  • Tatuaggi: Nessuno
  • Profilo Instagram Ufficiale: Olivia Paladino non ha un profilo Instagram

La seconda ondata di coronavirus si sta abbattendo sull’Italia e anche sulla fiducia nei confronti del presidente del Consiglio. “Diva e donna” ha commissionato un sondaggio esclusivo per scoprire se gli italiani confidano ancora in lui dopo le ultime mosse. Ed ecco la pagella: Conte non riesce ad arrivare alla sufficienza. Il gradimento regge anche se si assesta attorno al 40%, in calo di circa 10 punti rispetto alla primavera.

Comincia una nuova fase anche per Giuseppe Conte. La seconda ondata di Covid si abbatte sulla fiducia nei confronti del presidente del Consiglio come mostra il sondaggio esclusivo che “Diva e donna” ha commissionato a Euromedia Research.

Le nuove misure anti virus hanno influito sul consenso del premier? Se nella prima fase era apparso come una istituzione forte, in grado di rassicurare e unire gli italiani, presi alla sprovvista dal virus, adesso le cose stanno cambiando… In primavera il consenso di Conte sfiorava il 50% – sempre secondo i dati Euromedia – oggi sarebbe calato di circa dieci punti.

È il 39,9 %, alla luce degli ultimi sviluppi dell’emergenza ad avere fiducia nell’operato del premier, mentre il 48,7 % non ne ha. Insomma, quando il nemico era davvero sconosciuto Conte appariva come una figura a cui affidarsi e si era propensi ad accettare quasi qualsiasi provvedimento. Oggi il malcontento è in crescita: l’estate aveva fatto sperare in una imminente ripartenza, ma ora i dati sembrano far emergere un generale senso di incertezza. Il Sud sostanzialmente promuove Conte, meno fiducia al Nord.

Secondo gli analisti gli italiani stanno vivendo un serpeggiante sensazione di logoramento; hanno paura di un nuovo lockdown anche se lo ritengono comunque un male necessario se i casi dovessero continuare a salire; si dividono sulle restrizioni del nuovo Dpcm e temono gli scontri di piazza. “Diva e donna” ha anche chiesto di dare un voto scolastico a Conte, da 1 a 10: la pagella della gestione della seconda ondata. E qui c’è la sorpresa: il premier non arriva alla sufficienza. Rimandato con un 5.

Non una bocciatura netta, i giudizi non sembrano polarizzarsi più di tanto e questo giustificherebbe anche lo spettro del cosiddetto rimpasto. Conte comunque, come leader, nonostante il calo di fiducia, continua a reggere. Anche sui voti (di cui è stata calcolata la media) si nota una differenza fra le aree geografiche: bocciatura più netta dal Nord, mentre al Sud e Isole sfiora la sufficienza, ma non arriva comunque al 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *