Come disinfettare le mascherine per Coronavirus

In questi giorni continua a tenere banco nel mondo delle news quella che è l’emergenza del Coronavirus nel mondo. L’emergenza è diventata subito pandemia e tutti al momento ci troviamo chiusi in casa con un unico pensiero, quello di reperire il prima possibile mascherine e igienizzanti che al momento sono introvabili. Ma com’è possibile disinfettare le mascherine di cui siamo già in possesso?

Pandemia da Coronavirus

Quello che sta succedendo in Italia e nel mondo a causa del Coronavirus sta lasciando tutti senza parole. Il sogno delle persone è quello di poter tornare il prima possibile alla normalità e quindi anche semplicemente uscire di casa senza la costante paura delle persone che ci stanno attorno. In queste settimane i vari Governi in tutto il mondo hanno emanato degli emendamenti in urgenza ricordando a tutti di dover rimanere in casa e uscire solo per tutto ciò che è necessario e quindi a sua volta urgente.

L’unico mezzo che al momento si sta dimostrando efficace contro la diffusione della pandemia del Coronavirus è quello di rimanere il più possibile a casa e solo così ridurre in modo significativo le possibilità di contatto con altre persone, le quali potrebbero essere portatori sani del virus senza saperlo.

Come disinfettare le mascherine

Nel corso di queste settimane il Ministero della Salute ha diramato anche quelli che sono alcuni comportamenti da mettere in atto durante la pandemia, piccoli cambiamenti di abitudini quotidiane che sono diventate essenziali.

Il Ministero della Salute ha raccomandato agli Italiani di lavare più volte al giorno le mani e usare i vari disinfettanti e non solo, la cosa più importante al momento è uscire in strada e recarsi ai supermercati con la mascherina sul viso per coprire naso e bocca. La domanda che spesso viene posta sul web è la seguente: come è possibile disinfettare le mascherine di cui siamo già in possesso?

Perché usare l’alcol?

Trovare le mascherine in queste settimane è davvero molto difficile e chi ne possiede una appartiene spesso alle tipologie che usano i medici in sala operatoria e quindi in tessuto. A ogni modo per disinfettare la propria mascherina, qualsiasi essa sia, la cosa importante è immergerla in nell’alcol che solitamente permette di uccidere nell’immediato qualsiasi batterio… allo stesso modo disinfettare le mani e procedere anche con la mascherina che deve essere riposta poi in un luogo sicuro, e quindi lontano dalla portato di chiunque possa toccarla, al fine di renderla lo sterilizzata il più possibile e riprendere solo quando ci si deve recare nelle destinazioni interessate e permesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *