Press "Enter" to skip to content

Congedo parentale Coronavirus, è possibile richiederlo per alcune ore a settimana?

In queste ultime settimane, il governo ha dovuto lavorare per cercare di far fronte a questa emergenza che non è stata soltanto sanitaria, ma anche economica. La diffusione del coronavirus è stata devastante non soltanto per l’aspetto legato alla nostra salute, ma anche per l’economia dell’intero paese e molti lavoratori sono stati costretti a lasciare il proprio lavoro per diverse settimane, mentre altri pare che abbiano perso in modo definitivo.

Tante sono state le misure adottate dal governo per fronteggiare questa emergenza coronavirus e si tratta perlopiù di aiuti alle famiglie e alle imprese. Tra queste pare che ci sia l’allungamento del congedo parentale fino a 30 giorni per i figli sotto i 12 anni con relativa domanda sempre da presentare all’INPS. Qualcuno ha chiesto se il congedo parentale per coronavirus si può richiedere soltanto per alcune ore a settimana. Cerchiamo di fare un pò di chiarezza.

Congedo parentale Coronavirus, è possibile richiederlo per alcune ore a settimana?

Stando a quanto è emerso, il congedo parentale è stato allungato per decisione del governo Conte con il nuovo decreto rilancio, per fronteggiare questa emergenza coronavirus e non si può richiedere per alcune ore a settimana. Inizialmente pare che la durata del congedo parentale per coronavirus fosse fissato a 15 giorni con il primo decreto cura Italia, mentre poi sono diventati 30 in seguito al Decreto rilancio.

Congedo parentale fino a 30 giorni

Questo congedo parentale per coronavirus fino a 30 giorni può essere fruito da uno oppure di entrambi i genitori, sia in modo continuativo che frazionato, per tutti i figli fino a 12 anni di età. La cosa importante è che comunque il congedo parentale per coronavirus non può essere fruito negli stessi giorni contemporaneamente da entrambi i genitori. Sia nel primo che nel secondo decreto, si parla di giorni congedo parentale e questo vuol dire che non è possibile richiederlo per alcune ore a settimana, ma può essere richiesto frazionato a giorni da alternare ad esempio con i giorni di ferie e i giorni di lavoro. Riassumendo quindi, diciamo che il congedo parentale fino a 30 giorni non si può frazionare a ore e si può utilizzare soltanto giorni da un genitore o da entrambi, ma alternativamente e non gli stessi giorni.

Richiesta

La richiesta per poter avere il congedo parentale fino a 30 giorni deve essere presentata all’Inps e nel caso in cui venga accettata per il periodo del congedo, il genitore avrà diritto a percepire una Indennità che sia pari al 50% della retribuzione per figli fino ai 12 anni di età. Per i figli di età superiore invece non sembra essere prevista alcuna retribuzione.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.