Press "Enter" to skip to content

Decreto Ripresa, permessi straordinari in piena pandemia: come cambia Legge 104

A tenere banco nelle notizie oggi troviamo la Legge 104 e le modalità di proroga che sono state concesse per i premessi extra previsti da questa. Dunque, cosa sta per cambiare nei prossimi mesi in vista di quella che è stata l’emergenza Codiv-19?

Permessi straordinari in piena pandemia

Inutile negare come l’emergenza Codiv-19 ha messo alle strette molti italiani che non hanno una situazione personale o familiare semplice. Sono state tantissime le persone che in questi mesi sono state dimesse da alcune strutture di supporto e che quindi si è reso necessaria la loro ricollocazione presso il domicilio di appartenenza. Sulla base si tale motivazione, molti familiari che usufruiscono dei benefici concessi dalla Legge 104 hanno dovuto fare una maggiore richiesta ai permessi al fine di poter essere presenti in casa e dare il loro contributo.

Quanto detto, ad esempio, riguarda anche coloro che usufruiscono personalmente della Legge 104 e, non potendo fare smat working, hanno chiesto alle loro aziende dei permessi in più al fine di poter rimanere in casa e salvaguardare la loro salute data l’alta possibilità di contagio. Adesso cosa succederà a tutti coloro che hanno fatto delle richieste extra circa la richiesta di tali permessi in piena pandemia?

Legge 104 come cambia per il Codiv-19?

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, gli utenti del web sempre più spesso stanno ponendo le loro domande su cosa cambierà in merito alla Legge 104 date le nuove emergenze che si sono venute a creare per via del Codiv-19. L’assistenza personale e per i proprio familiari è diventata più importante e quindi la concessione di tre turni retribuiti al mese non è più stata sufficiente. Non a caso, ecco si è passati appunto da 3 permessi a 12 in un mese. Ma come fare per ottenere quanto appena spiegato?

Aumento dei permessi retribuiti

La concessione delle agevolazioni derivanti dalla Legge 104 ha visto una riformulazione nel Decreto di Ripresa che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Dunque, la cosa fondamentale da fare è quella di richiedere un’esenzione sulla cessione dei permessi della 104 che da 3 passano a 12.

Quanto appena spiegato deve essere fatto attraverso gli sportelli Inps e in automatico poi verrà segnalato al datore di lavoro. Coloro che hanno provveduto a fare tale richiesta possono già usufruire dell’estensione dei permessi, differentemente chi ha ancora provveduto a farlo. Nel caso in cui si necessità di maggiori informazioni è sufficiente chiamare il numero verde dell’ente 803.164.

Controcopertina.com grazie alla nostra Redazione seria e puntuale siamo stati selezionati dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui. Oppure iscriviti sul nostro Gruppo Facebook dedicato alle pensioni cliccando qui.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.