Diego Armando Maradona: ecco le vere cause della morte

⭐ Unisciti al nostro Canale di Telegram ⭐

Tutte le testate giornalistiche sono incentrate su quella che purtroppo, risulta essere la notizia del giorno: “Diego Armando Maradona è morto, è morto il Dios del calcio’. Nonostante però fossero circolate innumerevoli voci sulle probabili cause del decesso, nulla di certo era ancora risaputo. Infatti, proprio stamattina a seguito dell’autopsia sono trapelate informazioni che non erano ancora state diffuse.

La stampa Argentina ha divulgato alcuni dettagli sul decesso di Diego Armando Maradona

La stampa Argentina ha, anticipatamente dichiarato il lutto cittadino. E ha, con molta precipitosità diffuso anche delle probabili notizie sulla morte del campione del football. Ma proprio stamattina ci sono state delle interessanti novità a seguito dell’autopsia effettuata. Alcuni giornali, tra cui il famosissimo Clarin, hanno già divulgato i dati e si prospetterebbe un quadro diverso rispetto a quello anticipatamente prefiguratosi. A tal riguardo la notizia ormai già circolata, tratterebbe del referto ufficiale, nel quale sarebbero riportate tutte le cause della morte del campione.

L’esame autoptico effettuato su “el Pibe de oro”

Un campione di un certo spessore come Diego Armando Maradona, lascia sempre un certo sgomento, quando viene a mancare. E a maggior ragione, quando la scomparsa è improvvisa e repentina. L’umanità intera si è detta scossa e sconvolta dell’accaduto. Tutto il mondo del calcio è in lutto. Ma non solo, in lacrime è la gente comune che ha visto nel campione una grinta ed una forza irripetibili nella storia dello sport. Proprio per questo, le notizie del decesso sono circolate rapidamente. Ma soltanto oggi giungono le notizie certe sui particolari della morte. Stando all’autopsia effettuata sul corpo del “Re di Napoli”, sarebbe stata un’insufficienza cardiaca acuta la causa del decesso. E a nulla sarebbe servita una corsa ancor più rapida negli ospedali. Infatti, il campione, sarebbe morto sul colpo.

Ancora nessuna certezza: È necessario aspettare l’esito degli esami tossicologici

Nonostante sia stata fatta chiarezza sulle cause della morte del campione, ci sono ancora alcuni risultati che si attendono. Si parla degli esami tossicologici, che completerebbero il quadro autoptico. Infatti, sarebbe fondamentale venire a conoscenza di alcuni dettagli, come per esempio, verificare se il campione avesse, nelle ore precedenti alla morte, assunto stupefacenti, farmaci oppure alcol. A parte questo, il presidente della Repubblica Alberto Fernandez, avrebbe prolungato lo stato di lutto cittadino in Argentina. Infatti, sarà tutto “spento” per tre giorni nella città, in onore al ricordo del

⭐ Unisciti al nostro Canale di Telegram ⭐

Condividilo!

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono contrassegnati *