Due sorelle morte tra le fiamme nella loro villetta, una terza viva per miracolo

Pubblicato il: 12 Febbraio 2020 alle 3:12

Un terribile incendio è divampato nelle scorse ore a Nizza di Sicilia, in provincia di Messina all’interno di un appartamento.  Purtroppo all’interno dell’abitazione pare ci fossero due sorelle che purtroppo sono morte, mentre una terza donna è rimasta illesa. Questo è il grave bilancio di un terribile incendio che si è divampato nelle scorse ore in una casa a Nizza in Sicilia. A morire tra le fiamme sono state due sorelle di 90 e 97 anni, le quali sarebbero morte carbonizzate all’interno della loro abitazione. Una terza sorella di 83 anni sarebbe riuscita a scampare alla follia delle fiamme e subito dopo sarebbe riuscita a mettersi in salvo. Le vittime, ritrovate carbonizzate, sono Cosima Pellizzeri, 97 anni, e Sara Manoti, 90, figlie della stessa madre. La notizia della morte delle anziane signore ha colto tutti di sorpresa e pare che abbia gettato tutti nello sconforto. Il sindaco ha dichiarato il lutto cittadino.

Incendio a Nizza di Sicilia, muoiono due sorelle di 90 e 97 anni

Secondo una prima ricostruzione fatta dai media locali, sembra che a lanciare l’allarme sia stata proprio la 83enne una volta che quest’ultima sia riuscita ad uscire da casa. Sul luogo dell’incidente poi sono intervenuti i Vigili del Fuoco intorno alle 5 di mattina, ma poi le due donne non avrebbero più potuto far nulla, se non confermare il decesso delle due donne. Sul luogo dell’incidente sono poi giunti i carabinieri, i quali stanno indagando per cercare di capire che cosa abbia potuto scatenare le fiamme e di conseguenza la tragedia. Le fiamme molto probabilmente sono partite dal bagno in seguito ad un corto circuito, ma si tratta solo di ipotesi. La dinamica dovrà essere ancora valutata e confermata.

La dinamica ancora da accertare, il racconto della terza sorella 83enne

La sorella rimasta miracolosamente illesa, ha riferito alle forze dell’ordine, di non aver potuto fare nulla per le sue sorelle che purtroppo sono rimaste bloccate tra le fiamme. Le due donne infatti, sono morte carbonizzate, all’interno della loro villetta sul lungomare di Nizza di Sicilia.  Pare proprio che una delle due sorelle si trovasse ancora a letto quando è stata colta di sorpresa dalle fiamme, mentre l’altra pare stesse cercando di aiutarla ad alzarsi. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i vigili del fuoco di Letojanne che a stento hanno domato l’incendio ed ancora la polizia municipale ed i carabinieri. “È una tragedia che rattrista tutta la comunità.Tutto il paese è solidale alla famiglia, è un momento di condivisione del dolore”, queste le parole di Piero Briguglio, il sindaco della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *