Elena Santarelli, la sua immensa paura finalmente è alle spalle

0
1

Non notarle sarebbe stato impossibile. Una mamma, bionda e in forma, bellissima, si aggirava sulla spiaggia in Versilia, con una bimba mora per mano. Non è solo tanta bellezza a colpire, ma il loro sorriso che si illumina ancora di più appena raggiungono due “ragazzi”.

Elena Santarelli confida: «Quando trascorriamo il tempo noi quattro, io, Bernardo [Corradi, il marito, ndr], Giacomo e Greta, siamo profondamente felici. Sarà per questo che sorridiamo spesso. È stata un’estate piena di spostamenti, molto bella, che a me piace definire l’estate della gratitudine. Dopo mesi trascorsi in casa per il lockdown siamo andati al mare, a Ponza, al Circeo e in Versilia qualche giorno, poi in montagna, sulle Dolomiti, a Cortina d’Ampezzo: non ci pareva vero di poter godere del sole e del verde. Il fatto di stare sempre insieme ci dà forza.

E soprattutto i bambini stanno bene: è questa la cosa più importante », racconta con la voce fiera di chi ha affrontato e vinto la lotta contro il tumore cerebrale che, nel 2017, ha colpito il suo bambino. «Giacomo è allegro, ma riservato, in questo assomiglia al papà, Greta è più espansiva, parla tantissimo: sono entrambi molto vivaci ma, avendo età diverse, lui 11 anni e lei 4, hanno esigenze e giochi differenti », racconta la modella e showgirl, che il 18 agosto ha spento 39 candeline, ma conserva un fisico da ragazzina. «Faccio sport due volte alla settimana, gyrotonic e allenamenti con il personal trainer, e cammino moltissimo.

Bevo quasi due litri di acqua al giorno, mangio sano, ma adoro cucinare e capita che mi conceda peccati di gola. L’importante è trovare un equilibrio tra concessioni e rigore, e rispettare le regole, non solo per la linea, ma per vivere bene». Le regole sono un faro per Elena, anche nella sua vita di mamma. «Sono attenta, seguo molto i bambini: porre limiti, concedere, dire di sì ma anche far rispettare i no li aiuta nella crescita. Non sono ansiosa e neppure apprensiva: la vita è così piena di sorprese che trovo inutile mettersi mille problemi in testa quando non ce ne sono».

Dal 2006 Elena e Bernardo formano una coppia bellissima. «Alla base di tutto c’è un amore grande, un forte desiderio, la complicità, il rispetto e il sostegno. Inoltre, ognuno di noi ha i propri spazi, che siano trasferte di lavoro o cene con gli amici: la convivenza 24 ore su 24 in quarantena è andata benissimo, ma quelle sono boccate di ossigeno. Inoltre, abbiamo la fortuna di poter lasciare di tanto in tanto i bimbi ai nonni: loro stanno bene e ne beneficia la coppia». Corradi, ex calciatore e oggi tecnico della nazionale Under 17, è un padre campione. «È meraviglioso. Presente, affettuoso, giocherellone.

Tra noi la severa sono io, ma c’è equilibrio e ci completiamo». Guardando nel profilo Instagram di Elena ci sono immagini che sintetizzano le sue parole. Si vede il marito nel mare mentre para un tiro del figlio: “Bernardo è il papà che desideravo per i miei figli, sempre un passo indietro a Jack, ma pronto a parare tutto”, scrive. E poi c’è un bacio tra marito e moglie: “L’amore è il mezzo che porta verso la serenità”. «E ci salverà da tutto», Elena lo ripete sempre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here