Flavio Insinna shock voleva scappare prima de L’Eredità: il racconto del conduttore

Nella sua carriera televisiva ha incontrato parecchie difficoltà, specialmente dopo il famoso fuori onda trasmesso nella trasmissione di Antonio Ricci a Striscia la Notizia, dove, si sentiva Flavio Insinna rivolgersi in modi poco amichevoli contro una concorrente a detta sua poco sveglia.

La carriera artistica di Flavio Insinna è stata segnata dall’incontro con Fabrizio Frizzi, lo amico e collega che ha sostituito alla conduzione del programma de L’Eredità. Il conduttore ha ammesso di avere avuto paura e di aver tentato anche di fuggire, ma ecco cos’è successo in realtà.

Flavio Insinna e Fabrizio Frizzi

In questi pochi anni dalla scomparsa di Fabrizio Frizzi abbiamo avuto modo di conoscere meglio anche Flavio Insinna che ha deciso di raccogliere il testimone e continuare lui al timone del game show di Rai 1 che aveva permesso al conduttore di trovare ancora una volta nel mondo della televisione.

Non molto tempo fa, Flavio Insinna ha raccontato di aver intrapreso la carriera da conduttore grazie a Fabrizio Frizzi, un momento condiviso con l’amico e conduttore sul palco alla consegna di un premio… il giorno dopo ecco che arriva un provino per Flavio Insinna e tutto cambia improvvisamente, durante la quale arrivano anche la conduzione di programmi come Affari Tuoi e tanti altri. Il tutto però non finisce qui.

Flavio Insinna voleva scappare

Nel corso di questi anni abbiamo avuto modo di vedere Flavio Insinna alla conduzione del programma de L’Eredità, il quale è arrivato alla conduzione del game show a seguito della morte di Fabrizio Frizzi, un addio che ha scosso il mondo della televisione italiana.

Flavio Insinna, in occasione di una lunga intervista a Tv Sorrisi e Canzoni ha raccontato qual è stato il suo primo pensiero nel momento in cui gli è stata proposta la conduzione del L’Eredità dichiarando: “Scappare. Io ero paralizzato da mille pensieri, mi è passato il mondo nella testa. Per primo, un senso di inadeguatezza. Poi il mio pensiero è corso là: puoi mai pensare che quel gioco si chiama ‘L’eredità’ e tu lo prendi da un amico fantastico che non lo lascia per andare a fare Sanremo ma perché non c’è più?”.

“Ho parlato tanto con Carlo”

In occasione della stessa intervista, Flavio Insinna ha continuato il suo racconto facendo la seguente dichiarazione: “Ho parlato tanto con Carlo, con gli autori, con la produzione, con i direttori… Tutti mi hanno tranquillizzato, era un sì collettivo e condiviso, ma era una situazione complicatissima, anche perché io a Fabrizio ci penso ogni giorno”. A convincerlo è stato solo lei: “Il sorriso di Carlotta (Mantovan, la moglie di Fabrizio Frizzi, ndr). Per me ha fatto la differenza. Poi sai che non sarai perfetto, ma offrirai tutto te stesso a quel viaggio che stai per fare”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.