Press "Enter" to skip to content

Friends torna in TV, la serie di culto che lanciò Jennifer Aniston come fidanzata d’America

Amici per la pelle. Ma anche per i soldi. Che tra di loro sia innanzitutto nata e si sia mantenuta una solida amicizia, sottolineata spesso da fotografie pubblicate su Instagram che li ritraggono insieme a feste e a cene a casa di uno o dell’altro, non ci piove.

Che a invogliarli a rimettersi insieme contribuisca però un ingaggio milionario è altrettanto vero. Il fatto che siano rimasti in ottimi rapporti, almeno, rispecchia quello per cui sono diventati celebri: Jennifer Aniston, Courtney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer, infatti, sono stati per dieci stagioni i magnifici sei protagonisti di Friends, una delle serie televisive di maggiore successo mai prodotte e trasmesse.

La storia si snodava tra le avventure sentimentali e di vita di sei amici, tre donne – Rachel, con il volto dell’Aniston, Monica, ovvero la Cox, e Phoebe, alias la Kudrow – e tre uomini – Joey, Chandler e Ross, intepretati rispettivamente da LeBlanc, Perry e Schwimmer. Fu un successo senza precedenti: basti pensare che l’episodio finale, trasmesso il 6 maggio 2004, fu visto negli Stati Uniti da ben 52,5 milioni di persone. Ma i record di audience sono stati una costante nel corso del decennio di messa in onda di Friends, sui teleschermi americani dal 1994 al 2004 e su quelli italiani per otto anni a partire dal 1997.

La fine della serie, dunque, ha messo in crisi i fan, che hanno sempre sperato in un ritorno in scena dei loro beniamini. E adesso, quasi ci siamo. Viene data ormai per scontata, sebbene manchi ancora l’annuncio ufficiale, la reunion che porterà di nuovo Friends in Tv. E se naturalmente è necessaria in primo luogo la voglia matta di Aniston e compagni di rivestire i panni dei simpatici e tanto rimpianti ex ragazzi degli Anni 90, la promessa di un compenso a tanti zeri aiuta di sicuro i sei attori a dichiarare il fatidico sì al ritorno sul set.

Non si tratterebbe proprio di spiccioli. Secondo l’autorevole quotidiano finanziario The Wall Street Journal, sarebbero stati proposti a ciascun attore 2 milioni e mezzo di dollari (circa 2 milioni e 300 mila euro). Cachet che il sito Internet Deadline ipotizza si collochi addirittura tra i 4 e 5 milioni di dollari a testa (tra i 3 milioni e 600 mila e i 4 milioni e 500 mila euro). Insomma, stando così le cose diventerebbe davvero difficile rifiutare. Per gli ammiratori sarebbe il coronamento di un sogno: dal 2006 infatti puntualmente ogni anno esce la notizia del lieto evento, ogni volta smentito.

Jennifer Aniston, consacrata diva dalla famosa sit-com, ha spiritosamente lasciata aperta una porta dichiarando il 27 ottobre scorso: «Tutto è possibile. Voglio dire, si è perfino sposato George Clooney… Allora può succedere veramente di tutto». I segnali da allora sono stati tutti positivi. Courtney Cox, Jennifer Aniston e Lisa Kudrow, per esempio, stanno condividendo sempre più spesso momenti insieme, come documentato sui loro social: è un legame reale il loro, di vera amicizia.

Lo stesso capita ai tre colleghi maschi: Matthew Perry, l’ultimo dei sei arrivato su Instagram, in un batter d’occhio ha raccolto tre milioni di follower, prontamente sostenuto dai suoi sodali. La battuta di Jennifer sembra avere portato fortuna al progetto. Mancherebbero giusto da definire gli ultimi particolari sui contratti. E l’impegno sul set, a fronte di compensi tanto stellari, potrebbe non essere nemmeno eccessivo: si parla infatti di uno speciale di un’ora prodotto e trasmesso su Hbo Max, il canale streaming del colosso mediatico americano Warner. L’ennesimo record di Friends.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.