Funerali Gigi Proietti, Brignano e Paola Cortellesi in lacrime : un dolore straziante

Questa mattina alle ore 12 circa, 5 novembre si sono svolti i funerali di Gigi Proietti. Il grandissimo attore romano è venuto a mancare tre giorni fa, nel giorno del suo ottantesimo compleanno. Un lutto che ha colpito molto il mondo dello spettacolo e i tanti suoi colleghi che ancora oggi non si capacitano all’idea che sia scomparso. In tanti stamane sono scesi per dargli l’ultimo saluto, infatti si è svolto un corteo davanti al Campidoglio prima del ricordo laico al Globe a Villa Borghese. I funerali in forma privata sono avvenuti nella Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo.

Il feretro al Globe Theatre è stato accolto da cinque minuti di applausi avanti lo sguardo commosso di Sagitta Sager e delle sue figlie, Carlotta e Susanna. Trai  presenti, tanti amici tra cui Paola Cortellesi, Edoardo Leo, Pino Quartullo, Valentina Marziali, Enrico Brignano, Flavio Insinna che si sono stretti nel dolore. In collegamento anche Virginia Raggi, in isolamento data la positività al Covid.

Paola Cortellesi ricorda Gigi Proietti

Paola Cortellesi per omaggiare Gigi Proietti ha scritto una bellissima ed emozionante lettera. La donna ha usato parole meravigliose e con una voce rotta dal pianto ha ricordato i momenti belli trascorsi insieme. Quelli fatti di risate, lavoro ma sopratutto di quotidianità, quella che tanto amava Gigi.

E’ stato un privilegio lavorare con lui ha ammesso. Come quello di passare del tempo insieme e godere dei suoi racconti esilaranti, ha detto ancora. Negli anni, ogni suo consiglio, ogni pacca sulla spalla, ogni segnale di incoraggiamento, è stato la spinta a fare del mio meglio, nella vita e in questo mestiere di pazzi“.

Con lo sguardo rivolto verso Sagitta, Carlotta e Susanna, invece ha voluto lasciare un piccolo pensiero anche a loro. “Nessuno potrà togliervi i ricordi di una vita vissuta con lui e le gioie ineguagliabili di un compagno e un papà. Per tutti noi altri è stato un faro.”

Enrico Brignano in lacrime per il suo collega scomparso

Altrettanto commoventi e importanti le parole che ha scritto Enrico Brignano al suo collega Gigi Proietti. Con delle poche righe ha evidenziato quanto sia difficile questa giornata e sopratutto dargli l’ultimo saluto. “Tu che mi hai aperto la porta dei sogni. Sei stato il mio mentore“. L’attore e comico ha ricordato la prima volta che si sono incontrati e tra le lacrime ha concluso: “Grazie Gigi, eri e sei pura luce. Ti sei lasciato dietro un scintillio, di cui resta un timido bagliore su tutti noi, un po’ per ciascuno. Mi piace immaginarti sereno nel viaggio che hai intrapreso“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *