Google Hold for me, l’ invenzione che tanto piace agli utenti web. L’azienda sembra aver lanciato in questi ultimi giorni una grande novità presente nel panorama degli smartphone che però non sarà disponibile in Italia. Non è di certo una novità il fatto che Google rilasci delle novità che però non vengono lanciate nel nostro paese almeno inizialmente. Ad ogni modo, questa funzionalità ci farà risparmiare tanto tempo. Ma in cosa consiste questa novità?

Google l’ultima invenzione piace agli utenti

Google sembra aver annunciato la funzionalità di Assistant che da la possibilità di poter gestire in modo autonomo le attese in chiamata. Questa funzionalità entra nel vivo nel caso in cui contattiamo un’azienda o un ente telefonicamente e si finisce per rimanere tanto tempo in attesa, nell’attesa che un addetto del call center si liberi o possa comunque prendere la chiamata. In questo caso occuperemmo tanto tempo aspettando che l’operatore sia per noi disponibile per evitare di perdere la chiamata e doversi rimettere di nuovo in coda.

Questa novità tanto annunciata da Google si chiama Hold for Me. Una volta posti in attesa, Google Assistant prenderà il controllo della situazione e ci avvertirà poi quando l’operatore sarà di nuovo disponibile per parlare con noi. Questo sarà possibile grazie alla tecnologia Duplex di Google che riconoscerà le melodie che sono utilizzate dalle varie aziende per le attese telefoniche ed anche le frasi registrate.

In cosa consiste questa nuova tecnologia?

Questa nuova tecnologia trascriverà il contenuto vocale che è riprodotto in attesa e darà modo di poter consentire all’utente di poter silenziare lo speaker dello smartphone. L’azienda però ha tenuto a fare una precisazione, ovvero il fatto che le conversazioni telefoniche non saranno registrate, sincronizzate con l’account Google o condivise con terzi. Ovviamente questo nel caso in cui l’utente non decida di condividere le informazioni con terzi. Come abbiamo già avuto modo di vedere, questa funzionalità non sarà disponibile nel nostro paese almeno per il momento. As oggi è soltanto disponibile per gli utenti statunitensi su Pixel 5 e Pixel 4a 5G.

Hold for me, la nuova arrivata in casa Google

Per ricapitolare, con Hold for me abilitato, nel caso in cui si verrà messi in attesa, si potrà fare in modo che l’Assistente Google controlli la chiamata per voi, mentre voi potrete continuare a fare le vostre cose. Quando la persona sull’altra linea poi tornerà disponibile, l’Assistente avviserà con un suono, con una vibrazione ed un messaggio sullo schermo. Ovviamente questa feature avrà un’impostazione facoltativa, che sarà disponibile nella pagina delle impostazioni dell’Applicazione di Google Phone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here