alex zanardi
News

Incidente Zanardi, chiesta nuova perizia per verificare responsabilità camionista

Ancora non finisce la storia giuridica il bruttissimo incidente Alex Zanardi infatti, la procura di Siena ha interpellato il suo perito, professor Dario Vanghi, gliel’ha chiesto una nuova perizia per verificare se ci siano le responsabilità del camionista.

La richiesta è stata formulata In merito ad alcune osservazioni fatte dalle parti e degli avvocati di Zanardi i quali credono che l’autista del camion Marco Ciacci abbia molte responsabilità. Prima di dire la parola fine a questa drammatica storia la procura di Siena vuole vederci chiaro. ovviamente laddove, la richiesta verrà accettata, non saranno sufficienti 6 mesi per chiarire definitivamente quello che accadde in quel bruttissimo e maledetto 19 giugno.

Zanardi, nuova perizia sulla dinamica dell’incidente

Si allungano un po’ i tempi che determineranno la conclusione dell’indagine sull’incidente accaduto lo scorso 19 giugno  al campione paralimpico Alex Zanardi con la sua handbike tra Pienza e San Quirico d’Orcia (Siena).

“Ci vorranno altri 30 giorni di tempo per arrivare ad avere una seconda relazione da parte del professor Dario Vangi – ha detto Mattia Strangi, consulente del camionista indagato per l’incidente – Solo in questo modo si potranno valutare le posizioni che andremo nuovamente ad esprimere come consulenti di parte”.  Solo dopo questi 30 giorni si tireranno le somme sull’incidente a seguito del quale Zanardi ha subito molteplici operazioni. Uno dei punti principali di divergenza delle perizie, riguarda soprattutto il posizionamento sulla corsia delle ruote del camion contro cui è andato a sbattere Zanardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *