La mia pensione Inps, il servizio che ti permette di conoscere l’importo del futuro assegno pensionistico

Non tutti conoscono “la mia pensione INPS” ovvero quel servizio che da la possibilità di conoscere in anticipo l’importo della Futura pensione. Come potete immaginare, si tratta di uno strumento molto importante che da la possibilità di calcolare l’importo della Futura pensione sulla base di quella che è la normativa previdenziale vigente.

La mia pensione, il servizio Inps per conoscere l’importo dell’assegno pensionistico

Il servizio è stato messo a disposizione dall’INPS ed ha semplicemente un obiettivo, ovvero presumere l’importo della prestazione spettante una volta terminata l’attività lavorativa. Molti di voi sapranno bene che calcolare l’importo della propria pensione INPS non è tanto semplice soprattutto se una parte della pensione spettante ricade nel sistema retributivo che applica la riserva matematica. Il calcolo della pensione Futura si basa anche su altri tre aspetti fondamentali quali la storia lavorativa, l’età del lavoratore e la retribuzione.Ovviamente il dato fornito non deve essere considerato come quello ufficiale, visto che si tratta di una sorta di simulazione sulla base dei dati che vengono forniti nel momento presente. È vero però che anche se si tratta di un calcolo grossolano e simulato, può essere utile all’utente per capire grossomodo quale potrebbe essere l’importo spettante nel momento in cui uscirà dal mondo del lavoro e farà domanda di pensione.

Chi può usufruirne e cosa offre

Il servizio in questione può essere utilizzato da tutti i lavoratori con contribuzione versata nel fondo dei lavoratori dipendenti, nella gestione separata, nella gestione dirigenti di aziende industriali e in altri fondi e gestioni amministrate direttamente dall’INPS. Attraverso questo servizio è possibile controllare anche controllare tutti i contributi che sono stati versati all’Inps ed è possibile anche comunicare all’istituto previdenziale quelli che sono gli eventuali versamenti mancanti attraverso la funzione di segnalazione contributiva.

Ma questo non è tutto visto che attraverso il servizio la mia pensione INPS è possibile tenere sotto controllo la propria situazione contributiva e conoscere la data in cui si maturerà il diritto alla pensione di vecchiaia oppure a quella anticipata calcolando nel contempo l’importo stimato spettante per quando si accederà alla quiescenza. È possibile altresì avere una stima tra quello che è l’ultimo stipendio percepito ed il primo assegno pensionistico in modo da capire se ci saranno delle variazioni. Infine, il servizio permetterà di fare delle simulazioni ipotizzando quelli che sono i cambi di stipendio oppure permette ancora di combinare retribuzioni e la data di pensionamento.

Controcopertina.com grazie alla nostra Redazione seria e puntuale siamo stati selezionati dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui. Oppure iscriviti sul nostro Gruppo Facebook dedicato alle pensioni cliccando qui.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.