Flavio Insinna in Tv oggi 5 Maggio con L’Eredità, come sarà la fase 2?

Il 4 maggio 2020 è stato un giorno davvero molto importante per Flavio Insinna che è tornato al timone de L’Eredità dopo il look down imposto dal Governo per via della pandemia da Codiv-19. Come promesso, ecco che il conduttore è tornato in televisione con tutte le dovute cautele del caso. Ecco quali sono state le sue parole.

Anche canale 5 ferma le repliche- Arriva un’ondata di serie internazionali a spazzare via le repliche in onda su Canale 5. Una delle più pubblicizzate è La cattedrale del mare. Qui a lato, i protagonisti: da sinistra, Aitor Luna (38), Silvia Abascal (41), Pablo Derqui (43) e Michelle Jenner (33). La fiction spagnola è ispirata al best seller di lldefonso Falcones ed è ambientata a Barcellona nel Trecento: un servo della gleba vuole cambiare il suo destino. Oltre a questa produzione iberica, il Biscione proporrà il serial francese L’ora della verità con l’italiana Caterina Murino, la fiction tedesca At home in thè mountains e la turca Sisterhood, storia di tre sorelle che, tra molti misteri, scopriranno solo in età adulta il loro legame di parentela.

Sì, Temptation si farà e uniche certezze, in un palinsesto sempre più mutevole, sono i programmi di Maria De Filippi. La conduttrice è riuscita a trovare un modo per adattare Uomini e donne alle misure restrittive causate dall’emergenza coronavirus e ora vuole fare la stessa cosa con Temptation island. Il “viaggio nei sentimenti” sarà raccontato anche quest’anno da Filippo Bisciglia (42) e tornerà, come sempre, in estate su Canale 5. Per l’autunno è prevista anche la versione vip della trasmissione che dovrebbe essere condotta da Alessia Marcuzzi (scelta dalla rete).

La televisione riparte dopo il 4 maggio 2020

Sono state settimane davvero difficili quelle che hanno vissuto molti conduttori del mondo della televisione per via di quello che è successo a causa del look down in Italia. La pandemia de Codiv-19 ha subito preso corpo nella nostra nazione con un grandissimo numero di contagi, i quali crescevano in maniera esponenziale di giorno in giorno.

Il Governo Conte, dunque, ha imposto la necessaria chiusura di tutte quelle attività che non sono state ritenute necessarie anche nel mondo della televisione, lasciando in vita solo programmi dedicati all’informazione e pochi di intrattenimento per permettere all’utente di poter variare dove possibile. Quanto detto è stato poi uno specchio riflesso sia su L’Eredità che altri programmi, i quali sono poi andati in replica e non più con la stessa programmazione decisa in precedenza.

L’Eredità torna in onda

La momentanea sospensione de L’Eredità è stata un tuffo al cuore per molti dei fan del game show che lo seguono ogni giorno su Rai 1 e soprattutto per i più piccoli che in queste settimane hanno inviato molti messaggi a Flavio Insinna. Il conduttore, non a caso, ha anche deciso di mettersi in gioco nella realizzazione di alcuni video messaggi proprio per i più piccini, andati in onda prima della replica della puntata.

Il 4 maggio, finalmente, è arrivato e anche se non sembrava davvero possibile, Flavio Insinna con L’Eredità e altri programmi sono tornati alla messa in onda in modo regolare come era un tempo prima che il Codiv-19 cambiasse ogni cosa.

“Torniamo qua, a casa nostra”

Flavio Insinna, dunque, è tornato alla sua vita normale di tutti i giorni e quindi al lavoro da conduttore che tanto ama e dal pubblico che l’ha aspettato per tutto questo tempo.

Non a caso, ecco che il programma de L’Eredità è cominciato con la seguente dichiarazione del conduttore: “Torniamo qua, a casa nostra, dopo più di quaranta giorni, giorni che però sono sembrati anni. Abbiamo vissuto tutti insieme emotivamente, abbiamo partecipato a storie ed immagini che non potremo e non vogliamo dimenticare. Non ringrazieremo mai abbastanza le persone che stanno ancora lottano in prima linea, a curare, a fare del loro meglio”.

[su_box title=”Il suo amico rivale Amadeus non si ferma, Sanremo, Soliti Ignoti e anche un nuovo show” style=”soft” box_color=”#0b52b4″]Non si ferma più, Amadeus. Nonostante il periodo non proprio facile, il conduttore porta a casa un successo dopo l’altro. Dopo il record di ascolti del Festival di Sanremo è ormai il re Mida della Rai.

Nella prossima stagione televisiva il presentatore sarà impegnatissimo. Oltre a tornare al timone dei Soliti ignoti è stato confermato per il Capodanno di Raiuno con L’anno che verrà e lui stesso ha annunciato che sarà nuovamente sul palco dell’Ariston. «Sono sincero, una volta ho detto che al primo Sanremo non si dice di no, al secondo si risponde: “Ci penso”. Ma il prossimo non sarebbe il secondo perché sarà il primo Sanremo dopo il coronavirus», ha raccontato Amadeus a Mara Venier in un collegamento per Domenica in.

Sciolti i dubbi sul capitolo Festival, rimane da capire se il conduttore riuscirà a convincere a fare il bis pure Fiorello. Anche se in molti sono convinti che Rosario non lascerà da solo Ama. «Amadeus è un pazzo. Mi ha già chiamato tre volte», ha svelato lo showman siciliano. Ma gli impegni del volto Rai non finiscono qui. In autunno il presentatore sarà impegnato anche in un nuovo programma di prima serata, in onda sempre sulla prima rete: si tratta di un format nato e scritto in Italia. Un’altra sfida per l’inarrestabile Amadeus. [/su_box]

La Volpe sbarca su Tv8 con un programma del mattino

Presto rivedremo Adriana Volpe (46 anni) al timone di un nuovo programma. Dopo l’esperienza al Gf vip, la conduttrice pareva in pole position per una trasmissione Mediaset, invece arriva il colpo di scena: sbarcherà su Tv8. Finita la primavera condurrà, accanto al giornalista di Sky Alessio Viola (44, nel riquadro), un rotocalco di intrattenimento e informazione nella fascia del mattino. «Sono entusiasta per la nuova avventura, credo nel progetto e lo sposo pienamente», spiega Adriana. Sembra che, prima di lei, la conduzione sia stata offerta a Cristina Parodi, che però ha rifiutato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *