Lorella Cuccarini licenziata dalla Vita in diretta se la prende con Alberto Matano

Pubblicato il: 2 Luglio 2020 alle 6:07

I vertici Rai allontanano Lorella dallo show e lei si sfoga: «Mi sono confrontata con un collega maschilista, dall’ego sfrenato», ha detto. Baudo, il suo mentore, la difende: «Va valutata per quello che sa fare in  televisione, non per motivi politici……

Clima rovente in viale Mazzini. Come sempre, di questi tempi, in Rai si gioca la partita decisiva per la definizione dei palinsesti d’autunno. Con il classico gioco delle caselle in cui i direttori di rete e il Consiglio di amministrazione – di solito espressione delle forze politiche al governo – cambiano, promuovono o bocciano contenitori e conduttori.

Tra le vittime illustri della riprogrammazione c’è Lorella Cuccarini, che con Alberto Matano ha condotto La vita in diretta. I buoni ascolti e l’indubbia po polarità di Lorella non sono bastati a salvarla. Il motivo? Pare che sia da rintracciare nelle sue idee “sovraniste” – vicine alla Lega – più volte pubblicamente espresse dalla conduttrice. Com’è noto, quando in Italia cambia il vento, in Rai saltano le poltrone.

La mancata riconferma della Cuccarini non piace a Pippo Baudo, l’uomo che l’ha scoperta e lanciata nel mondo dello spettacolo, portandola a Fantastico nel 1985. «So che sta soffrendo, Lorella è una mia amica, mi dispiace molto umanamente», ha detto il conduttore siciliano. «Io di situazioni difficili in Rai ne ho vissute, ma come questa mai! Lorella è una bravissima ragazza-, un’ottima professionista e va valutata per quello che fa in televisione. Lei non fa politica, questa cosa la si usa come scusa per cacciare qualcuno», ha ribadito.
Certo la Cuccarini non ha preso bene l’allontanamento dal programma.

E si è lasciata andare a uno sfogo polemico che sembra rivolto a Matano. «Mi sono dovuta confrontrare con l’ego sfrenato e l’insospettabile maschilismo di un collega. Esercitato più o meno sottilmente, ma con determinazione. Costantemente», ha detto senza mai nominare il partner. Il giornalista, considerato vicino ai grillini, a settembre sarà saldamente al timone della trasmissione. E Lorella, invece?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *