Gossip e Tv

Manuela Arcuri i dettagli del matrimonio a Las Vegas con Giovanni Di Gianfrancesco

Las vegas, dicembre i recente lo ha raccontato in tv, senza però scendere nei particolari. Ma ora Manuela Arcuri, volto di tante fiction di successo, ci racconta tutto del suo matrimonio segreto a Las Vegas (in queste pagine tutte le immagini esclusive) con Giovanni Di Gianfrancesco, prima della nascita del loro Mattia, che oggi ha 6 anni.

Manuela, ma quando vi siete sposati? «Il 30 aprile 2013 a Las Vegas. Era l’anno in cui stavamo provando ad avere un figlio e ci provammo anche lì; poi rimasi incinta a settembre di Mattia.

È stato un viaggio bellissimo a cui abbiamo unito anche la luna di miele alle Hawaii».Perché le nozze a Las Vegas? «Volevamo fare una cosa in gran segreto, solo mia e di Giovanni. Non lo abbiamo detto a nessuno, lo sapeva solo la famiglia.

Lì i testimoni non servono. Basta andare in Comune, organizzarsi col fotografo e scegliere il tipo di matrimonio: noi lo abbiamo scelto classico, ma ne fanno di ogni tipo e pensano all’allestimento. Si poteva scegliere il bouquet e io l’ho voluto con le rose rosse, simbolo dell’amore, che spiccassero sulla base bianca e sull’abito, che ho portato dall’Italia, così come le fedi: le ho fatte fare da un orafo, semplici e in oro bianco, un regalo che ci tenevo a fare io».

Come è stata la cerimonia? «Bellissima, c’era una ambientazione stupenda, scenografica. Ci siamo sposati con rito civile all’esterno dell’Hotel Bellagio e quando la cerimonia è’finita sono partite le fontane insieme con la musica.

E poi è stato bello rimettermi l’abito e partecipare a una delle feste a tema che fanno nei grandi alberghi con sposi provenienti da tutto il mondo. Io adoro Las Vegas, è un posto surreale, un continuo show, sembra il paese dei balocchi».

Ma il vostro matrimonio vale solo negli Usa… «Sì, e non lo abbiamo mai convalidato in Italia perché anche se per me il matrimonio è stato quello, vogliamo sposarci anche qui: passato il Covid voglio fan* una bella festa con gli amici, magari sul mare e questa volta religiosa, visto che siamo entrambi cattolici. Mattia è grande ed è arrivato il momento giusto». Glielo ha già del lo? «Sì ed è contentissimo, porterà le fedi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *