Mara Venier shock rischia il posto a ‘Domenica In dopo’ le accuse

Adesso si tratta solo di aspettare sulle future sorti del programma Domenica In. La notizia si è diffusa a macchia d’olio, infatti, la padrona della domenica in Rai, Mara Venier è finita nel mirino di un fastidioso scandalo per comportamenti eccessivi e aggressivi avuti sul set ed indirizzati verso professionisti presenti.

A voler l’allontanamento della conduttrice sono stati gli  sindacato di Organizzatori e Ispettori di Produzione, e faceva riferimento a “aggressioni verbali, insulti e minacce“; parole capaci di suscitare un certo scandalo, e incrinare sensibilmente i rapporti tra la conduttrice e la tv pubblica.

Rischio cancellazione per Domenica In? Parla il marito di Mara Venier

A prendere le difese della conduttrice e assoluta protagonista delle domeniche in Rai, arriva da parte di suo marito, il produttore Nicola Carraro. Attraverso una serie di post pubblicati su  Instagram, entrambi  hanno dunque respinto al mittente le accuse, e gettato più di un ombra sul futuro del programma.

Ad un giorno dalla messa in onda, Carraro aveva infatti commentato come “un programma di grande successo possa dare spesso fastidio“. Gli eventi delle scorse ore non sarebbero certo andati giù alla coppia, che ha aggiunto: “adesso staremo tutti uniti con Mara. Poi dal prossimo anno prenderemo le nostre decisioni“.

Parole inequivocabili, che testimoniano la possibilità di un divorzio tra Domenica In e la Rai. Parole che hanno gettato nel panico i numerosi fan della trasmissione; in realtà, come in seguito chiarito, qualunque considerazione in merito sarà rimandata alla fine della stagione televisiva. L’episodio domenicale di turno non è a rischio, seppur destinato ad andare in onda in un clima surreale. “The show must go on“, ha chiarito in seguito Carraro. “Avremo un po’ di tristezza nel cuore, ma domenica sarà comunque puntatona“.

Sembrava che Mara Venier (69) stesse attraversando un periodo d’oro: gli ascolti della sua Domenica In sono alle stelle, lei aveva ritrovato il suo programma storico e adesso pareva mietere un successo dietro l’altro. Sotto sotto, però, si celava un vaso di pandora che adesso è stato scoperchiato gettando la conduttrice nella bufera. Zia Mara è stata infatti accusata di non essere la zia amorevole e simpatica che appare in tv.

Stando a quanto rivelato in una lettera apparsa su Facebook e firmata dagli organizzatori-ispettori di Produzione CPTV ROMA, una volta spente le telecamere Mara sarebbe in realtà una despota. La presentatrice è stata infatti accusata di aver insultato alcune maestranze Rai e di avere un comportamento non idoneo con i tecnici e i suoi collaboratori. La nota, pubblicata da Nando Clemenzi sui social, ha creato una vera e propria bufera, con un viavai di polemiche alle quali la Venier ha preferito non rispondere, almeno per il momento. Intanto, però, sorgono dubbi sul futuro di Domenica In.

La conduzione di Mara, infatti, sembrava confermata anche per la prossima stagione, ma dopo l’intervento di Nicola Carrara, che ha deciso di dire la sua sulla situazione che ha coinvolto la moglie, si ipotizza che le cose potrebbero non essere così. In un post pubblicato su Instagram, Carrara ha infatti scritto: “Un programma di grande successo dà spesso fastidio, io voglio stare con tutti voi, vicino a mia moglie. Poi il prossimo anno prenderemo le nostre decisioni. Intanto chiaro e forte #iostoconmara”, ha detto citando l’ha- shtag che proprio in questi giorni è stato lanciato sui social per manifestare vicinanza alla Signora della Domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *