Maria Teresa Ruta, la figlia Guenda l’attacca duramente e lascia tutti senza parole

Pubblicato il: 14 Settembre 2020 alle 2:52

Maria Teresa Ruta è pronta per affrontare una nuova grande avventura, ovvero il Grande Fratello Vip. Ebbene si, sembra proprio che la showgirl e conduttrice sia una dei prossimi protagonisti del GF Vip, che sta per iniziare e che sarà ancora una volta condotto da Alfonso Signorini. Tra poche ore il Gf Vip riaprirà i battenti e tra i concorrenti ci sarà proprio lei, la Ruta che da diverso tempo non si fa più vedere in televisione. Adesso la donna è piuttosto determinata e felice di iniziare questa avventura e pare che abbia degli obiettivi specifici, ovvero riprendersi un posto nel piccolo schermo.

Maria Teresa Ruta, pronta ad entrare nella casa più spiata d’Italia

Come tutti sappiamo Maria Teresa è sposata da tanti anni con Amedeo Goria, noto giornalista e conduttore, dal quale ha avuto due figli ovvero Guendalina classe 1988 e Gian Amedeo Goria, nato nel 1992. In passato proprio la figlia sembra aver parlato della madre non bene ed anzi le sue dichiarazioni pare siano state piuttosto dure e forti. A sentire dai racconti della figlia Guendalina, sembra che Maria Teresa ed il marito non siano stati proprio dei genitori modello. I ragazzi sembra che in diverse interviste abbiano recrimanato ai loro genitori di non essere stati presenti all’interno delle loro vite. Ma cosa ha dichiarato la figlia Guendalina, chiamata Guenda?

Maria Teresa e il marito si sono lasciati nel 1999 e soltanto nel 2004 poi hanno divorziato. Il divorzio sembra che non sia stato preso molto bene dai figli che sostanzialmente hanno dovuto imparare e gestirsi da soli, per via dell’assenza continua di entrambi ed anche per via dei loro continui litigi.Una volta, Guenda, nel corso di un’intervista rilasciata a Domenica In pare avesse detto “Non mi sono nemmeno accorta che i miei genitori si fossero separati perché sono sempre stati assenti”.

Le dichiarazioni della figlia Guenda

In realtà, queste dichiarazioni sono state confermate dalla stessa Maria Teresa Ruta che a distanza di un pò di tempo ha ribattuto “Sì, è vero me sono andata di casa di mia volontà quando Guenda aveva 17 anni e Gian Amedeo 14. Volevo che diventassero indipendenti e autonomi ma li supervisionavo comunque a distanza”.La figlia sembra che in passato abbia più volte ribadito che i suoi genitori non sono mai stati presenti e che erano più intenti a farsi la guerra e dedicarsi al lavoro piuttosto che pensare ai figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *