Michelle Hunziker brutale attacco ad Amadeus: “Parole dette con superficialità”

Sono giorni davvero turbolenti quelli che sta vivendo Amadeus in attesa dell’inizio del settantesimo Festival di Sanremo. La presentazione che il conduttore e direttore artistico della manifestazione ha fatto per Francesca Sofia Novello, fidanzata di Valentino Rossi, ha destato una lunga serie di critiche. A parlare dell’argomento anche Michelle Hunziker che riserva il suo brutale attacco ad Amadeus.

Amadeus accusato di essere sessista

Come abbiamo avuto modo di spiegare, in questi giorni Amadeus è stato attaccato dalla stampa e non per via della presentazione fatta per Francesca Sofia Novello. La donna è l’attuale fidanzata di Valentino Rossi, la quale ha deciso di cavalcare l’onda del successo e incrementare la notorietà preferendo rimanere accanto al suo uomo. Amadeus ha commentato il tutto dicendo che la Novello è una donna capace di stare ‘un passo indietro’ al suo uomo… parole che hanno scatenato una vera e propria bufera.

Amadeus in una nota alla stampa, chiedendo pubblicamente scusa, ha anche spiegato il vero significato delle parole che detto in conferenza stampa affermando che il tutto non doveva essere “inteso ovviamente come capacità di essere discreta rispetto ai riflettori puntati su un grande campione come Valentino e naturalmente parlo di discrezione”.

Michelle Hunziker brutale attacco ad Amadeus

Qualche giorno dopo la bufera, ecco che anche Michelle Hunziker decide di dire la sua in merito a quello che è successo durante la conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo 2020. La showgirl svizzera, da tempo impegnata nella tutela delle donne, insieme all’avvocato Bongiorno promotrice di nuovi disegni di leggere a favore di queste, ha deciso di scendere in campo e dire la sua in un lungo video pubblicato sui Instagram.

Michelle Hunziker sul tema ha dichiarato: “Sarebbe stato veramente bello che un appuntamento mediatico come il Festival di Sanremo avesse una particolare sensibilità per questo tema. Invece no, quello che dovrebbe essere naturale per chi ha in mano il Festival evidentemente non lo è, e proprio al settantesimo compleanno di Sanremo non hanno prestato attenzione e sensibilità verso un tema così importante”.

“Parole dette con superficialità”

Michelle Hunziker nel suo discorso ha fatto riferimento alle battaglie che sia uomini che donne hanno combattuto perché stanchi della disparità, in un’epoca moderna che non dovrebbe più badare a certe divergenze ma che invece dovrebbe avere un occhio nel futuro. La Hunziker fa anche riferimento a una cultura maschilista ramificata nelle persone e che induce l’uomo a vedere le donne come oggetto da possedere.

Il messaggio di Michelle Hunziker conclude con il suo tifo sfegatato per Sanremo, manifestazione alla quale è molto legata, e dichiara ulteriormente: “Certe parole, dette con superficialità, possono diventare pesanti come macigni, soprattutto se detti durante una conferenza stampa davanti a tutto il Paese. C’è ancora tanta strada da fare per convertire questa cultura viziosa e maschilista in una cultura virtuosa e paritetica, e che soprattutto diventi normalità”.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *