Nadia Toffa, prima di morire capì che la sorella era incinta

Pubblicato il: 20 Giugno 2020 alle 4:58

Poco prima di morire, Nadia mi disse a bassa voce che mia figlia Silvia era incinta di una bambina”. Margherita Rebuffoni, ospite de “La vita in diretta” nel giorno del 41 esimo compleanno della figlia, ricorda la rivelazione della Toffa.

E aggiunge: “Quando guardo la sua foto mi dà una forza, mi trasmette nel cuore una serenità, non ho più paura di niente”. “Mia figlia da tempo provava ad avere un bambino ma non riusciva – prosegue -. Io non le.dissi niente per non illuderla, ma era vero. Poi è nata la nostra Alba Nadia, la nostra salvezza. Ho letto che chi soffre di tumore alla testa negli ultimi periodi sviluppa una sensibilità speciale…”.

La mamma della Toffa ricorda che Nadia da piccola era un “peperino e un’incosciente che faceva ginnastica artistica acrobatica e sciava”. Con un caratterino molto particolare che spiccava anche quando doveva difendere gli altri: “Difendeva i suoi compagni di classe, era la protettrice degli audiolesi della scuola”. Il 10 giugno scorso, la “Iena-guerriera” per auto definizione, l’italiana più cercata su Google (nel 2017), la giornalista che non si era vergognata di parlare del suo tumore in diretta TV, con una parrucca biondo platino e il rimmel sciolto, avrebbe compiuto 41 anni: “Il suo ultimo compleanno, l’anno scorso, è stato l’unico che abbia mai festeggiato.

Eravamo a casa con le sue sorelle e i nipotini: era felice. Ora è diventato un giorno velato di tristezza. Ma abbiamo deciso di coccolarci: la ricorderemo in famiglia, con una cena”, ha concluso mamma Margherita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *