Paolo Bonolis e la frecciatina a Mediaset per le repliche di Avanti un altro e Ciao Darwin

Pubblicato il: 9 Giugno 2020 alle 11:28

Fin da quando è scoppiata la pandemia da coronavirus, le nostre vite sono state completamente completamente stravolte. A cambiare sostanzialmente è stato tutto il nostro modo di vivere, di lavorare, di relazionarsi agli altri. A cambiare è stata anche la televisione e di conseguenza i programmi televisivi, soprattutto quelli che prevedevano la presenza del pubblico in studio. Come abbiamo visto, durante la quarantena diversi programmi sono stati totalmente fermati e hanno ripreso soltanto da poche settimane. Alcuni invece si sono fermati e non hanno ancora ripreso la registrazione di nuove ed inedite puntate. Uno di questi è proprio Avanti un altro e Ciao Darwin, i programmi condotti da Paolo Bonolis.

Avanti un altro e Ciao Darwin, la polemica di Paolo Bonolis

Durante tutta la quarantena sembra che Mediaset abbia deciso di sospendere il programma Avanti un altro mandando in onda le repliche e la stessa cosa è stato fatto per Ciao Darwin. Inizialmente il conduttore Romano pare non fosse proprio d’accordo su questa scelta ed in diverse occasioni pare che abbia voluto dire la sua al riguardo. Ad ogni modo, nonostante siano state mandate in onda delle repliche, Mediaset sembra aver fatto la scelta giusta, visto i risultati ottenuti in termini di ascolti.

Nonostante tutto però Bonolis a distanza di diverse settimane sembra avere ancora un po’ la vena polemica riguardo la decisione di Mediaset di voler continuare a mandare in onda le repliche. Di questo ne ha parlato nel corso di un’intervista rilasciata a La Stampa. Ecco le sue parole: “Dato che mandano le stagioni a ritroso, si assiste a questo fenomeno buffo che ringiovanisco ogni giorno un po’. Di questo passo arriveremo alle repliche di Bim Bum Bam e – se ci fosse – del filmino della mia nascita”.

Anche la moglie Sonia Bruganelli contro la scelta di Mediaset

Anche la moglie Sonia Bruganelli in quest’ultimo periodo ha fatto sapere di non essere stata d’accordo con il voler continuare a mandare in onda le repliche di Avanti un altro e Ciao Darwin. Anche lei nel corso di un’intervista rilasciata a Giornalettismo pare abbia detto: “L’azienda ha un programma “senza tempo” che funziona e lo manda in onda. Così però non preservi una tua risorsa, forse tra le più importanti, perché lo sovraesponi. Non è corretto a mio avviso”. Insomma marito e moglie sembra non abbiano affatto digerito la decisione dei vertici d’azienda. Sarà anche per questo che si è parlato di un possibile addio di Bonolis a Mediaset?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *