Principe Harry afferma che grazie alla moglie finalmente ha potuto capire e superare i tanti pregiudizi

Il principe Harry torna a parlare in un’intervista video. E torna a soffermarsi su tematiche delicate quali il razzismo, il pregiudizio, la discriminazione. Harry è stato ripreso mentre chiacchierava con Patrick Hutchinson, il manifestante antirazzista che lo scorso giugno — durante gli scontri a Londra — ha salvato un estremista di destra dal linciaggio della folla.

Le sue parole sono di sicuro impatto. Da quando i Sussex hanno lasciato la casa reale inglese per intraprendere il loro percorso di vita negli Usa, sono spesso protagonisti di interviste su temi caldi. E il loro pensiero viene spesso portato in prima pagina. «Sono sincero, non sapevo cosa fossero i pregiudizi inconsci fino a quando non ho incontrato mia moglie», ha raccontato il principe con fare sincero.

Harry sviscera con attenzione il concetto e dice la sua tirando in ballo la moglie Meghan Markle. «Mi ci sono voluti anni e anni per rendermene conto, fondamentale è stato calarmi per un giorno o una settimana nei panni di mia moglie. E quando ti senti un po’ a disagio perché capisci davvero il problema, allora a quel punto spetta a te formarti, perché l’ignoranza non può più essere una scusa».

Infine Harry si è soffermato anche sulla pandemia e sulle conseguenze causate dalla quarantena forzata che ha colpito anche la sua famiglia. «Tutti, in qualche forma, negli ultimi mesi abbiamo sofferto l’isolamento», ha detto il figlio di Carlo e Diana, «maa per chi si trova veramente da solo, questa situazione rischia di essere ben più drammatica». Harry poi aggiunge: «E fondamentale inserire distrazioni nella propria vita, anche semplicemente una passeggiata che ti tiene in forma, corpo e mente, per non cadere in cattivi pensieri e depressione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *