Roby Facchinetti e il dolce ricordo di Stefano D’Orazio: l’abbraccio sui social, la grande commozione dei fan

Sono passati parecchi giorni da quando è venuto a mancare Stefano D’Orazio, il batterista dei Pooh, il quale stava già curando alcuni problemi di salute, quando è risultato positivo al Covid-19 che purtroppo lo ha stroncato. La notizia della sua morte ha colto di sorpresa tutti quanti ed è stato un fulmine a ciel sereno. Molti personaggi del mondo dello spettacolo, ma anche tantissimi fan e follower hanno voluto dedicargli delle parole, dargli un ultimo saluto, soprattutto sui social network.

Stefano D’Orazio, l’ultimo saluto al batterista dei Pooh ucciso dal Coronavirus

Il Campidoglio ha dato il primo commiato al musicista e poi tutta Roma, stracolma di persone in lacrime e accorsi nella piazza per poter dare al batterista di una delle band più amate del nostro paese, l’ultimo saluto. In piazza del popolo moltissimi fan lo hanno salutato, cantando le sue canzoni. In queste ultime ore, tra le tante persone che non riescono ancora a darsi pace è Roby Facchinetti, suo amico fraterno oltre che altro membro dei Pooh.

Il dolce ricordo di Roby Facchinetti, suo amico fraterno

Il tastierista, proprio in queste ore ha voluto dedicare un posto al suo caro amico e fratello, post che ha pubblicato direttamente sul suo profilo Instagram. Nello specifico Roby ha pubblicato una fotografia che ha tanto commosso tutti quanti, soprattutto i fan che si sono uniti al suo dolore, sottolineando la grandiosità del suo scatto. Si tratta di una foto che ritrae Roby insieme a Stefano, uniti in un lungo e caloroso abbraccio.

La foto dell’abbraccio con Stefano e la dolce didascalia commuove il web

Nella didascalia della foto si legge “Ancora oggi, comunque, faccio fatica a credere che ci hai lasciati, amico mio.Il messaggio della tua adorata Tiziana al telefono, venerdì sera, è stato solo il primo chilometro d’una maratona di dolore e smarrimento, il primo passo d’un lungo viaggio nell’incredulità, nel non accettare di non poterti più chiamare, vedere, abbracciare”. Il Tastierista sembra abbia anche ammesso di avere ancora l’istinto di prendere il telefono e fargli anche uno squillo. “Per continuare a parlare e a lavorare insieme, come abbiamo fatto in questi anni dal “Parsifal” a “Rinascerò rinascerai” agli altri inediti. E invece…”. Questo post che il tastierista ha pubblicato sul suo profilo ha ottenuto tantissimi like e tanti sono stati i commenti lasciati dai vari fan e follower.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *