Silvio Berlusconi e Francesca Pascale, fine della relazione: ora si fa vedere con una deputata di trenta anni

Pubblicato il: 11 Marzo 2020 alle 7:20

Nei giorni scorsi è arrivata la notizia riguardante la fine della relazione tra l’ex premier Silvio Berlusconi e Francesca Pascale. A quanto pare è stato proprio lo staff di Berlusconi ad intervenire diffondendo un comunicato per confermare la fine della relazione con la giovane Francesca. Quest’ultima però sembra che abbia voluto dire la sua al riguardo e lo ha fatto rilasciando una intervista al settimanale Novella 2000. La Pascale avrebbe rilasciato delle dichiarazioni piuttosto forti che pare abbiano fatto molta paura. «Il rapporto tra me e il Presidente nessuno mai potrà scalfirlo. Neppure Dio», avrebbe detto la Pascale. Ma come stanno davvero le cose?

Silvio Berlusconi e Francesca Pascale si sono lasciati, le parole della giovane

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, sembra che la relazione tra Silvio Berlusconi e Francesca Pascale sia finita e pare che l’ex premier abbia voluto diffondere un comunicato ufficiale per comunicare a tutti la notizia. Nelle scorse ore però ha voluto parlare anche Francesca Pascale, la quale però è intervenuta dicendo che sostanzialmente il rapporto con il suo ex fidanzato non potrà mai essere scalfito da nessuno, neppure da Dio.

Questo perché in seguito alla comunicazione della fine della loro storia, pare che siano state dette tante falsità e tanti pettegolezzi che poi si sono rivelati del tutto falsi. Questo comunicato pare sia arrivato in seguito alla diffusione di alcune foto che sono state scattate in Svizzera e pubblicate poi da un noto settimanale del leader di Forza Italia, in compagnia di una presunta nuova fiamma. Si tratterebbe di Marta Fascina deputata Azzurra originaria della Calabria ma cresciuta a Napoli, classe 1990.Stando a quanto riferito da Diva e Donna la deputata viva già da alcuni mesi ad Arcore.

Il comunicato di Silvio Berlusconi

È stato proprio Silvio Berlusconi a voler diffondere la notizia della fine della sua storia con Francesca Pascale e lo ha fatto attraverso un comunicato diffuso dal suo ufficio stampa.“Dopo l’articolo di ‘Diva e Donna’ di questa mattina si sono scatenati i soliti pettegolezzi intorno al presidente Silvio Berlusconi e alla signora Francesca Pascale. Appare quindi opportuno riconfermare che continua a sussistere un rapporto di affetto e di vera e profonda amicizia fra il presidente Silvio Berlusconi e la signora Francesca Pascale, ma che non vi è fra loro alcuna relazione sentimentale o di coppia”. È quindi di ogni evidenza che tutte le illazioni che vengono prospettate al riguardo sono fuorvianti e del tutto inesistenti”. Ecco quanto si legge nel comunicato.

Tra Berlusconi e la signora Francesca Pascale non c’è più alcuna relazione sentimentale o di coppia. Continua però un rapporto di affetto e di profonda amicizia fra di loro».
Con queste parole, attraverso un comunicato stampa, Silvio Berlusconi ha voluto annunciare la fine del suo legame con Francesca Pascale, la donna che gli era affianco
dal 2008.

Parole, diciamolo subito, che hanno letteralmente sorpreso la ex metà del leader di Forza Italia. «Sono stupita», ha infatti replicato subito Francesca Pascale. E ha aggiunto, chiamandolo per cognome: «A Berlusconi auguro tutta la felicità del mondo, mi ha sempre trattato da regina…». Poi, però, con gli amici stretti, come riporta il quotidiano la Repubblica, si sarebbe sfogata così: «Assurdo ritrovarmi tradita, a trentacinque anni, e liquidata da un compagno così amato che ne ha ottantatré».

Oltre ad avere rimarcato la differenza di età di quarantotto anni con Formai ex compagno, dunque, avrebbe lei stessa rivelato che, oltre alle incomprensioni di coppia, c’è altro dietro l’addio: un’altra donna. Tanto che poi ha aggiunto con mal- celato sarcasmo: «Mi fa simpatia vedere un deputato della Repubblica portare a spasso il mio cagnolino… Va bene così». D deputato della Repubblica alla quale Francesca si riferisce, e che ha visto in alcune foto a spasso con l’amato Dudù, cane suo e di Berlusconi, è Marta Fascina, parlamentare di trenta anni. Con lei, infatti, nei giorni scorsi, l’ex premier è stato fotografato all’uscita di uno chalet di lusso in Svizzera, mentre con un elicottero privato si apprestavano a ritornare in Italia. Momenti di relax e affiatamento che, a quanto si racconta, hanno fatto ritrovare il sorriso a Berlusconi, che a ottantatré anni ha ancora voglia amare e cercare la serenità sentimentale.

«Non conoscevo i dettagli del soggiorno, per me Berlusconi andava a curarsi…», ha detto ancora la Pascale, facendo trasparire lo sgomento per avere visto il presidente con un’altra donna in una situazione non istituzionale. Insomma, si conclude così l’amore tra Francesca Pascale, ex showgirl e giovane attivista di Forza Italia, con uno degli uomini più potenti del nostro Paese ma anche più chiacchierato per le sue conquiste femminili. Certo, che qualcosa nella loro relazione scricchiolasse si era intuito: da tempo non si facevano più vedere assieme, e lei aveva anche smesso di pubblicare foto di loro due abbracciati ai loro barboncini Dudù e Dudina.

Anni in cui Berlusconi, accanto a lei, sembrava avere trovato la serenità sentimentale dopo la fine del matrimonio con Veronica Lario e altri flirt attribuitigli nel corso del tempo. Un rapporto, il loro, che aveva superato molte distanze, compresa la differenza di età. Un legame che aveva subito anche le resistenze di coloro che non sopportavano la continua presenza di Francesca Pascale anche quando si doveva parlare di politica. Per tale motivo chiamavano Francesca Pascale “la zarina”, a sottolineare anche l’influenza che esercitava sul Cavaliere.

Ma lei è sempre andata avanti per la sua strada e oggi ripete: «Rivendico il legame, a costo di qualsiasi sfottò: ho sempre avuto un sentimento sincero per lui, e rispetto per la famiglia e i figli».
Ma Pascale è ormai il passato. Il presente accanto a Silvio Berlusconi è ora Marta Fascina, più giovane di lui di ben cinquantatré anni? Bionda, fisico longilineo e seno prosperoso, è originaria di Melito di Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria. Subito ‘dopo la laurea in Lettere e Filosofia, a Roma, è entrata nell’ufficio stampa del Milan, quando la squadra era ancora di Berlusconi. Poi, dopo essere stata per qualche tempo redattrice al Giornale, quotidiano di famiglia, è entrata in Parlamento nel partito di Berlusconi: attualmente è componente e segretario della quarta commissione della Difesa della Camera.

Marta Fascina, insomma, è da tempo di “casa” negli affari Berlusconi, e per il presidente ha una vera e propria ammirazione tanto che nei mesi scorsi si è fatta tatuare le iniziali del Cavaliere, SB, sull’anulare, come una sorta di anello di fidanzamento tra lei e Berlusconi.
«In ogni caso, auguro a lui la serenità…», ripete Francesca, ora rintanata nella splendida Villa Maria, quattro ettari di giardino, regalo dell’ormai ex compagno. Sola, dopo dodici anni di legame, lontana dall’uomo che amava, da cui sente di essere stata lasciata dalla sera alla mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *