Simona Ventura processo per evasione fiscale: nuovi guai per la conduttrice

L’attenzione mediatica in queste ore si è concentrata su Simona Ventura e il processo per evasione fiscale nella quale si trova coinvolta. I suoi avvocati difensori hanno sostenuto che non si tratta in alcun mododi evasione, ma ecco cos’è successo.

“Scelta fiscale”

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa la notizia riguardate l’udienza che si è tenuta al Tribunale di Milano con l’accusa per Simona Ventura di aver evaso il fisco. La richiesta di rinvio a giudizio è stata presentata circa un anno fa, a capo della conduttrice che è stata comunque chiamata a difendersi.

Presenti in aula gli avvocati che sa sempre seguono Simona Ventura e che, in questi mesi, si sono preparati al dibattimento. Infatti, questi, secondo quanto appreso dalla sito web dell’agenzia di stampa Ansa in merito alla vicenda giudiziaria hanno fatto sapere che non si tratta “in alcun modo di evasione, ma di una scelta fiscale operata dai professionisti che l’Agenzia delle Entrate non ha ritenuto efficace”.

Simona Ventura processo per evasione fiscale

Ad occuparsi dell’inchiesta è stata la Guardia Di Finanza insieme al pm Silvia Bonardi, hanno analizzato la condotta fiscale di Simona Ventura dal 2012 al 2015, la quale avrebbe fatto confluire parte dei suoi ricavi e addebbiti nella società Ventidue srl. Simona Ventura, invece, avrebbe dovuto computare tutto, sia le entrate che l’uscire nella sua dichiarazione dei redditi come persona fisica.

Nei capi di accusa, secondo quanto ripotato da Ansa è possibile leggere che si tratta di “dichiarazione infedele dei redditi. In particolare, al centro dell’indagine, nella quale viene contestata un’evasione di imposte su quattro annualità per qualche centinaio di migliaia di euro”.

“Non ha nulla a che fare con questa scelta”

Simona Ventura, inoltre, non sarebbe l’unico vip a vivere un processo per evasione fiscale come questo, trascinandola nel vortice mediatico che l’ha avvolta in queste ore.

Nel corso delle ultime ore, Simona Ventura, ha preferito seguire la via del silenzio mentre a spiegare tutto sono stati i legali della conduttrice. I penalisti, infatti, attraverso la stampa in merito al processo hanno rilasciato la seguente dichiarazione: “Simona Ventura – hanno chiarito i suoi difensori, gli avvocati Jacopo Pensa e Federico Papa – nulla ha a che fare con questa scelta fiscale operata dai professionisti, ha da subito aderito all’avviso dell’Agenzia delle Entrate e sta pagando il debito tributario, essendo comunque lei la titolare dei diritti e dei doveri tributari“.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *