I corpi senza vita di due persone, marito e moglie di 62 e 61 anni, sono stati trovati in un appartamento di Carnago, in provincia di Varese. L’ipotesi dei carabinieri, che stanno svolgendo i primi rilievi, è che si tratti di un caso di omicidio-suicidio.

Tragedia familiare a Carnago, marito e moglie trovati senza vita

L’allarme è scattato nella mattinata di oggi, domenica 5 aprile, attorno alle 10.30, in via Kennedy. È stato il figlio della coppia a chiamare i soccorsi dopo aver trovato i cadaveri dei genitori. Sul posto sono accorsi i mezzi del 118 Areu e i carabinieri. La prima ipotesi degli investigatori è che si tratti di una tragedia familiare. L’uomo, che soffriva di depressione, potrebbe aver ucciso la moglie con un’arma da taglio, probabilmente un coltello. Non sono ancora chiari il movente e la dinamica dell’accaduto. I militari al momento non escludono comunque nessuna pista, nemmeno quella di un duplice omicidio.

Omicidio-suicidio a Rho

Due giorni fa un caso di probabile omicidio-suicidio si è verificato a Rho, nel Milanese, dove un uomo di 38 anni e una donna di 52 sono stati trovati senza vita sul divano di casa, entrambi uccisi da un colpo di pistola alla testa. Anche in quel caso la prima ipotesi delle forze dell’ordine, avvertite dalla madre dell’uomo, è stata quella della tragedia in ambito familiare. L’uomo stringeva ancora in mano il revolver che avrebbe usato per uccidere la compagna, prima di rivolgerlo contro se stesso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here