Uomini e Donne, il drammatico racconto dell’ex tronista “Dal trono alla prigione…”

Pubblicato il: 19 Febbraio 2020 alle 10:39

A Uomini e Donne ne sono passati davvero tanti tronisti e corteggiatori, ma alcuni di questi sono rimasti memorabili nelle nostre menti e anche nei nostri cuori. Dapprima corteggiatore e poi tronista, è impossibile dimenticare il percorso di Alessio Lo Passo nel programma di Maria De Filippi. A quanto pare, dopo avere partecipato a Uomini e Donne il giovane ha trascorso un periodo davvero molto brutto e pare che abbia deciso soltanto adesso di raccontare quanto accaduto al settimanale Mio. A quanto pare il giovane sarebbe stato arrestato per estorsione ai danni di un chirurgo e nel corso dell’intervista avrebbe raccontato tutto scendendo anche nei particolari su quanto accaduto. Vediamo più nel dettaglio, cosa è successo.

Alessio Lo Passo, il dramma dopo Uomini e Donne

L’ex corteggiatore e tronista racconta di essere stato arrestato il 22 aprile del 2017 dopo una condanna in via definitiva a 3 anni con l’accusa di estorsione nei confronti di un chirurgo. L’ex tronista avrebbe trascorso in carcere 4 mesi e racconta di aver vissuto all’interno di una cella con altri detenuti che avevano comunque compiuto dei reati molto più gravi del suo.

Ho perso quindici chili, non me ne facevo una ragione, non riuscivo a realizzare. In quei momenti vedi la tua vita passarti davanti, il mondo ti crolla addosso”, così Alessio racconta come ha vissuto quella brutta esperienza. “Ero in una cella di due metri quadrati assieme ad altri tre ragazzi che stavano scontando delle condanne molto lunghe, avevo una brandina e niente più. Per un mese e mezzo per me è stato come se fosse sempre stata la prima notte”, ha aggiunto poi Lo Passo.

L’intervento al naso e poi la richiesta di risarcimento

Sostanzialmente sarebbe accaduto tutto dopo la sua partecipazione a Uomini e Donne, quando Alessio aveva deciso di rifarsi il naso e si era affidato ad un medico chirurgo. Dopo aver fatto l’operazione, poi il giovane avrebbe accusato il medico di avere commesso un errore e di averlo sfigurato. Da lì sarebbero partite delle minacce e la richiesta di un risarcimento. Ad ogni modo non è mai stato fatto pubblicamente il nome del medico e tantomeno adesso ha intenzione di farlo, visto che vuole soltanto riprendere in mano la sua vita e cercare di dimenticare questa brutta parentesi. Recentemente è tornato a La Spezia e si occupa di quella che è la sua più grande passione, ovvero l’ attività di personal trainer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *