Al Bano Carrisi e Romina Power ora che è tornato il sereno, è il tempo dei ricordi e dei bilanci

Romina e Al Bano avrebbero festeggiato quest’anno i 51 anni di matrimonio se non si fossero separati nel 1996 e non avessero divorziato ufficialmente nel 2012. In questi anni il cantante pugliese ha fatto molto parlare di sé per la relazione con Loredana Lecciso, dalla quale ha avuto due figli, Jasmine e Bido, ma per le emozioni che hanno portato quando cantavano insieme il pubblico continua ad essere affezionato alla coppia Al Bano e Romina, che non riesce a pensare divisa.

Semmai la Lecciso è vista ancora da alcune persone come un terzo incomodo anche se Al Bano sogna da tempo che le due donne si avvicinino e facciano pace, dopo le varie incomprensioni che ci sono state. E se .

Romina e il suo ex marito torneranno presto a lavorare insieme per un tour nell’Est Europa, dove sono particolarmente apprezzati, di tornare ad essere una coppia nella vita privata, non se ne parla. Per il pubblico questo è un dispiacere perché il duo Al Bano e Romina Power li entusiasma: «Forse perché ci hanno visti crescere. – ha detto Romina al “Corriere della Sera” Hanno fatto un po’ l’abitudine a vederci insieme. O forse perché abbiamo inciso centinaia di canzoni e la musica è eterna: quando avremo lasciato i nostri corpi, le canzoni rimarranno…

Probabilmente se non ci fossimo innamorati, non avremmo scritto canzoni e cantato insieme. Non avevamo programmato nulla…». Ovviamente anche se adesso le cose tra loro due sono cambiate, la Power non rinnega il passato con l’amato interprete di Cellino San Marco.

Tanto è vero che parlando del suo incontro con Al Bano ha dichiarato che «quando vieni catapultata in un mondo di adulti a 13 anni, incontrare a 16 qualcuno che si occupa di te, condivide le stesse passioni, ti fa compagnia, ti manda fiori, compone canzoni per te, è veramente bello».

Il cantante pugliese le ha insegnato tanto anche come persona: «Mi ha insegnato a stare sul palco e ad affrontare il pubblico. Ero di una timidezza e di un’insicurezza spaventosa! Ho assorbito e fatta mia la sua disinvoltura. E penso di aver alleggerito la sua tendenza al melodramma».

Anche Al Bano ha raccontato del suo primo incontro con la futura moglie: «Romina? Non sapevo chi fosse né lei sapeva chi fossi io. – ha dichiarato a “Domenica In” -Eravamo due perfetti sconosciuti e iniziò una storia…». Una storia vissuta con le difficoltà della notorietà: «In quel tipo di rapporto c’era verità ma si è dovuto lottare contro le malelingue… Addirittura fu fatto un toto matrimonio. Alla fine è durato tanto…».

Per Romina, comunque, il suo ex marito era meglio prima: «Aveva una certa timidezza, era riservato. Infatti, era meglio prima, adesso parla troppo. – ha spiegato a “Verissimo” -Le rose rosse che mi mandava arrivarono grazie al consiglio di un produttore, non era un’idea sua». Con il passare degli anni i due ripensano spesso agli anni passati insieme, alle loro carriere, agli anni da separati: «La gente ama vederci assieme, in fondo siamo stati insieme tanti anni. – ha detto da parte sua Al Bano a “Di Più TV” –

Non ho permesso alla nostra separazione di distruggermi la vita». Il loro è un affetto che va oltre il concetto classico di amore, non sono una coppia di marito e moglie, sono molto di più, come ha spiegato a “Verissimo”: «Siamo come fratello e sorella», ha detto.

Anche perché Al Bano, dopo un periodo di riflessione, è tornato ufficialmente con Loredana Lecciso e le foto social tra i due lo mostrano chiaramente. Con la sua ex moglie, invece, Al Bano vorrebbe ritrovarsi sul palcoscenico del Festival di Sanremo ma ammette che non sarà facile: «Vorrei esserci, anche con Romina Power. – ha detto a “Nuovo Tv” – L’unico problema è convincerla perché non ama le competizioni». Il sogno, però, resta sempre lo stesso: «Il regalo più bello? Che Romina Power e Loredana Lecciso facessero la pace», ha ribadito a “Oggi”.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *