Aveva solo 31 anni, Alessandro Oliva è morto durante un’escursione

Si chiamava Alessandro Oliva e aveva semplicemente 31 anni il giovane atleta che purtroppo ha perso la vita in modo del tutto incredibile davanti agli occhi dei suoi amici. Il giovane pare si trovasse nel parco naturale della Gola della Rossa e di Frasassi. Ad un certo punto l’atleta da sempre molto avventuroso avrebbe fatto un volo che purtroppo gli è risultato fatale. Ma cosa è accaduto ad Alessandro?

Alessandro Oliva, è morto a soli 31 anni durante un’escursione

Sul suo profilo Facebook si legge di lui “Atleta, avventuroso e supereroe in addestramento”. Ieri Purtroppo però è accaduto qualcosa di impensabile. Purtroppo Alessandro è deceduto mentre si trovava nel parco naturale della Gola della Rossa e di Frasassi ed esattamente durante un volo nel foro degli occhialoni. Aveva avuto da diversi anni una grande passione per il trekking, uno sport che è diventato per lui sempre più importante. Purtroppo però mentre camminava sul sentiero di roccia il giovane 31enne ha pagato un prezzo molto alto.

Il racconto del fratello Gianmarco

A parlare di quanto accaduto sembra essere stato il fratello ovvero Gianmarco.Non so cosa sia successo, credo che si siano persi, che abbiano imboccato il sentiero sbagliato. C’era già stato qui al Parco. E fare trekking era la sua passione. Lo sport era la sua passione. I miei genitori mi hanno sempre detto che da quando ha cominciato a camminare non ha più smesso di muoversi, fare attività. E ora voglio ricordalo così. Vivo, esplosivo. Non l’ho voluto vedere. Lui era come il nome di totem che gli avevano dato negli Scout”. Queste nello specifico le parole dichiarate dal fratello di Alessandro, il quale dice di aver ricevuto una chiamata che gli ha sconvolto per sempre la vita.

I genitori chiedono venga effettuata l’autopsia

I genitori Oscar e Miriam dopo aver avuto la notizia, sono immediatamente andati a Fabriano. Si dovrà cercare di capire che cosa sia accaduto, o meglio la famiglia chiede di sapere come e perché Alessandro è deceduto. Ora spero che facciano l’autopsia i carabinieri non ci hanno detto nulla al momento, ma ora si dovrà fare chiarezza su come sia andata”. Gli inquirenti dovranno ascoltare nelle prossime ore gli amici che si trovavano in compagnia di Alessandro. Una cosa però è certa ovvero che Alessandro insieme ai suoi 5 amici si trovavano senza alcuna guida che seguisse loro in questa escursione. Un amico, nello specifico racconta di essere stato piuttosto distante da lui e di averlo visto scivolare nel vuoto.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *